Tende da sole: un accessorio irrinunciabile anche in autunno

L’estate sta per concludersi, e con la sua fine anche i raggi del sole iniziano a farsi più tiepidi e meno insistenti. Negli ultimi anni però i mesi autunnali, soprattutto ottobre, sono stati caratterizzati da giornate che non avevano nulla da invidiare a quelle torride della bella stagione. Per chi possiede un giardino o una terrazza si rivela dunque di grande importanza possedere delle tende da sole, in modo tale da difendersi dagli ultimi periodi di forte calura e godersi ancora gli ultimi sprazzi della bella stagione, oltre che ripararsi dall’aria frizzantina che comincia a diventare sempre più insistente, segno che il clima sta lentamente cambiando. Le tende da sole svolgono un ruolo di primaria importanza nell’evitare che si debba rinunciare a sfruttare gli spazi esterni della propria abitazione, conferendole una marcia in più dato che non sono considerate unicamente come pezzi d’arredamento, ma come parte integrante dell’abitazione in cui vengono posizionate, valorizzandone anche il lato estetico. 

I vantaggi delle tende da sole durante la stagione autunnale

Perché servirsi di una tenda da sole anche quando l’estate ormai sta volgendo al termine? Come già accennato, il sole durante le giornate autunnali può essere ancora piuttosto forte ed è possibile goderne proteggendosi in una zona d’ombra. Nella fase in cui comincia ad abbassarsi all’orizzonte, la tenda si può ritrarre per sfruttare i raggi più tiepidi o anche per preservarla da pioggia e vento, fenomeni caratterizzanti la stagione autunnale e che rischiano di danneggiare la tenda. Durante l’azione di questi agenti atmosferici, se non troppo violenti, è piacevole stare all’aperto e vivere un’esperienza rilassante che senza un tendaggio adeguato non sarebbe possibile gustarsi appieno. 

Attenzione alla pulizia e alla manutenzione 

Un aspetto da non sottovalutare è la cura delle tende per far sì che arrivino alla successiva stagione estiva, superando indenni quella fredda, e l’autunno si presta come il momento ideale per compiere tale operazione. Il primo step da svolgere è la spazzolatura del telone, in cui si saranno fossilizzate parecchie particelle di polvere nel corso dei tre mesi caldi, oltre che altre sporcizie provenienti da piante e animali. Successivamente si passerà al lavaggio della tenda con saponi in grado anche di togliere le macchie, avendo l’accortezza prima di riavvolgerla solo quando sarà completamente asciutta per evitare che si formino macchie di muffa difficili da rimuovere. A questo proposito è essenziale verificare che la tenda non abbia subito danni, altrimenti bisognerà procedere con la sua riparazione. Come protezione per il maltempo possedere un cassonetto in cui conservare la tenda diventa fondamentale, altrimenti si può optare per delle sacche impermeabili. 

La lubrificazione è un altro intervento che viene compiuto nella fase autunnale, volto a verificare e implementare la funzionalità della meccanica della tenda, nonché ad aumentare considerevolmente la sua durata. Naturalmente tale azioni deve essere svolta tenendo in considerazione la tipologia di tendaggio: se è munito di bracci saranno questi a dover essere lubrificati, così come gli snodi e i sistemi di azionamento. Se la tenda da sole è ad attico, sarà dotata di binari laterali fissati sul muro e a terra ed è qui che bisognerà procedere, mentre se è a capottina si dovrà insistere sugli snodi laterali.  

Quali sono le varianti di tende da sole più comode?

La soluzione più versatile è rappresentata dalla tenda da sole a scomparsa che con la sua struttura resistente svolge una duplice funzione: dà sollievo nelle giornate più calde e protegge dagli agenti atmosferici che portano con sé temperature più basse. Anche quella a caduta è particolarmente robusta e adattabile a ogni soluzione architettonica. Manovrabili sia manualmente che col motore, le tende a bracci possono essere regolate anche nell’inclinazione in base a come si manifestano le varie condizioni climatiche. Di questo modello esiste sia la versione con cassonetto in cui custodire la tenda per proteggerla dall’azione delle intemperie e dallo smog, sia senza cassonetto

Il pergolato è una scelta più sofisticata perché progettato su misura, e durevole nel tempo grazie ai materiali di alta qualità con cui viene realizzato. Negli ultimi anni si è diffusa la pergola bioclimatica che, con le sue vetrate scorrevoli, offre la possibilità di chiudere uno spazio esterno per poterlo sfruttare anche durante la stagione autunnale. Le vetrate sono generalmente caratterizzate da aperture del vetro anta su anta, realizzate con profili in alluminio che si possono orientare in base al sole e alla pioggia: se sono aperti l’aria calda fluisce e crea un microclima piacevole, mentre in caso di condizioni atmosferiche avverse convogliano l’acqua nelle grondaie che sono integrate alla pergola. Chi vuole acquistare delle tende da sole e frequenta o vive nella zona di Bergamo può optare per Tendaflex, la quale propone diverse soluzioni e modelli in colori variegati, adattandosi alla esigenze di ognuno e in sintonia con l’arredamento esterno di cui già si dispone. Indipendentemente dalla scelta, è necessario tenere sempre sotto controllo lo stato della tenda e fare affidamento sugli esperti nella fasi di pulizia e manutenzione. 

La redazione

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Iscriviti per ricevere i nostri aggiornamenti!

Previous
Poltrone relax per anziani: 5 modelli belli e dal design moderno
Tende da sole: un accessorio irrinunciabile anche in autunno

Su questo sito utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.