Soggiorno moderno: idee e consigli per il cuore della casa

Ogni volta che rincasavamo, dopo la scuola, la prima cosa da fare era sempre la stessa: lancio dello zainetto e del grembiule, corsa verso il divano e salto in alto davanti alla tv. Tutto questo avveniva in soggiorno, sotto gli occhi atterriti dei nostri genitori, che sbiancavano all’idea di ritrovarsi in frantumi il vaso pregiato della nonna.

Il soggiorno è sempre stato, tacitamente, il nostro campo di battaglia. In questa stanza si poteva trascorrere del tempo insieme a tutta la famiglia. Potevamo mangiare tutti riuniti e guardare i cartoni animati. Il nonno si appisolava sulla poltrona, nostra sorella iniziava a studiare e noi rincorrevamo il cane facendo slalom tra sedie e divano.

Crescendo, è diventato il nostro salotto. Riunioni con gli amici, una chiacchiera con nostra madre davanti a un calice di vino, le innumerevoli risate con nostro fratello a ricordare i danni fatti tra quelle 4 mura. Ogni casa ha un cuore, e il soggiorno è la vita di ogni dimora.

Le famiglie sono cambiate e di conseguenze anche le esigenze, e le case. Spazi sempre più stretti, piccoli e funzionali. Il tempo da trascorrere in casa si riduce, quasi sempre, alla sera, quando siamo tutti stanchi. Il divano diventa il nucleo in cui ci agglomeriamo, stretti stretti, tutti insieme. Il cuore resta sempre il soggiorno, ma assume una veste nuova. La scelta ricade spesso su uno stile moderno, perché è il più versatile e, ovviamente, quello più al passo coi tempi, ma moderno non significa freddo e impersonale, anzi. Il cuore è nostro e siamo noi a decidere come renderlo pulsante.

Se siete alla ricerca d’idee per animare il vostro soggiorno, siete nel posto giusto!

Via libera al colore: blu damascato per il salotto

Cominciamo dal principio. Il primo passo da fare per dar nuova vita a una camera, è rinnovare le pareti. Se avete un soggiorno dai colori tenui, cambiate e optate per un colore vivido, magari arancione, effetto shock assicurato. Potete creare dei giochi di luce partendo dal centro della stanza e via via, intensificare o diminuire il colore scelto. Oppure potete dipingere la parete più luminosa con una tinta molto chiara e sfumare. Se volete provare qualcosa di più eccentrico, viene in soccorso la carta da parati, con mille fantasie e colori da scegliere.

Un esempio? Un blu damascato per rendere elegante e indimenticabile anche il più anonimo dei salotti.

Occhio al pavimento: tappeto a righe e tenda a fantasia

Torniamo coi piedi per terra e riempiamo il pavimento con tappetti sfarzosi. Perfetti per delimitare le aree della camera e personalizzare ogni angolo. Potete abbinare il tappeto con il colore del divano, o creare dei contrasti con la fantasia della tenda. Se avete scelto un arredamento monocromo, spezzate con un tappeto fuori dalle righe.

Se volete rifare tutto partendo dal pavimento, per un soggiorno moderno provate le mattonelle dai colori chiari, per rendere l’ambiente più amplio e luminoso. L’idea in più? Abbinate al pavimento chiaro pareti e porte dalle nuance candide, e scegliete mobili scuri, per creare contrasto. Optate per un bel bianco per esaltare tutti i materiali e le rifiniture della vostra stanza.

Se invece preferite qualcosa di più intrigante, via libera a pavimenti scuri con mattonelle di grandi dimensioni, ma evitate di accostarli a pareti chiare.

Giocare con i contrasti: idee per materiali e colori

Il bello di un soggiorno moderno è che possiamo essere liberi di giocare con i materiali e i colori, niente è fuori posto quando lo stile è unico. Possiamo creare contasti tra differenti materiali e trame. Immaginate un soggiorno con pareti bianche, mobili chiari in legno e poltroncine gialle. Un tocco di colore che spiazza e mette subito allegria.

Vi piacerebbe una mobilia vintage ma temete che stoni? Rendete il vostro soggiorno un salotto bohemian con i giusti accorgimenti. Giocate con specchi inclinabili in stile anni 50, optate per colori neutri, tappeti e lunghe, avvolgenti tende arricciate. Circondatevi di piante con vasi etnici, dai colori della terra, e lasciatevi inebriare dal profumo di rose e tulipani.

Se amate l’arte, personalizzate una parete con quadretti e cornici semplici, e se preferite la musica, che ne dite di un elegante pianoforte al centro della stanza?

Tutti intorno al tavolo: legno e ferro con angolo green

Dopo aver rifatto il look al vostro salotto, è il momento di passare agli accessori. Procuriamoci un tavolo, meglio grande, per tutta la famiglia. Teniamo a mente le nostre esigenze: riceviamo tante persone? Abbiamo una famiglia numerosa?

Il tavolo è il centro nevralgico di tutte le conversazioni e delle riunioni, soprattutto durante le feste. Scegliamone uno robusto, dalle linee semplici, così potrà adattarsi in qualsiasi stanza. Può essere composto da materiali diversi, per un effetto contemporaneo, o essere solo in legno, per darci l’idea di genuinità e solidità. Oggi abbiamo diverse soluzioni, se siamo affascinati da uno stile industriale, possiamo ispirarci alle vecchie officine, abbinando materiali riciclati dal legno con il ferro.

Se non abbiamo spazio per un tavolo, possiamo optare per tavolini e sgabelli. Oltre a collocarli davanti a divani e poltrone, possiamo lasciarli in angoli del salotto come base per libri, dischi e vinili, ma anche per una pianta grande e rigogliosa, che renderà l’ambiente più green.

Se volete ricreare uno spazio ad hoc per vini e liquori, potete organizzare il tutto su un tavolino con rotelle. Elegante, facile da spostare, e semplicemente unico. Un’idea da copiare assolutamente!

by Pinterest

… e il divano?

Stavate tutti aspettando questo momento: che soggiorno sarebbe senza un divano?

In un salotto moderno, possiamo scegliere il divano dei sogni senza aver paura di sbagliare. Se abbiamo optato per un arredamento semplice, senza troppi fronzoli, la scelta ricade su un divano protagonista. Grande, spazioso e in pelle. Avete scelto mobili chiari? Un divano di pelle, nero, ma anche rosso ciliegia, darà un aspetto rock al vostro salone.

Volete conferire al vostro soggiorno un look eccentrico? Cerchiamo di non creare troppa confusione. Avere stile significa soprattutto rispettare forme e colori, ma anche gli spazi. I divani a due o tre posti si possono collocare davanti a una parete o posizionare al centro della stanza. Quelli ad angolo, si possono posizionare a due pareti, o se avete molto spazio, a una soltanto. Per quanto riguarda i materiali, sicuramente il divano in pelle è il più duraturo, e rende intramontabile qualsiasi soggiorno. Quelli in tessuto sono più pratici e facili da pulire. Molto sofisticati e di tendenza, quelli in velluto.

Se invece il divano non vi convince, potete sempre scegliere delle poltroncine o addirittura delle lunghe panche imbottite con il tessuto che preferite. Le sedute in un salotto, oltre a essere comode, possono rivelarsi ottimi scomparti per riviste, coperte e tutto ciò che non utilizziamo quotidianamente.

Non sottovalutate l’usabilità e la praticità di una parete attrezzata, perfetta per collocarci la tv, i libri e tutti gli oggetti in vista, e se c’è qualche regalo poco gradito che volete “nascondere”, procuratevene una con tanti cassetti!

Mariagrazia Repola

Subscribe so you don’t miss a post

Sign up with your email address to receive news and updates!

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Casa smart, come risparmiare grazie alla domotica
Soggiorno moderno: idee e consigli per il cuore della casa