Scopri le sorprendenti Sedie Bauhaus: Innovazione e Storia che ti mancavano

Posted on

Ultima modifica 09/07/2024

Dall’innovazione di Marcel Breuer all’eleganza funzionale di Ludwig Mies van der Rohe, le sedie Bauhaus hanno rivoluzionato il design di mobili. Scopri le sedie iconiche che continuano a ispirare generazioni di designer e amanti del design.

Il Bauhaus, fondato nel 1919 da Walter Gropius, non solo ha trasformato l’architettura e l’arte, ma ha anche lasciato un’impronta indelebile nel mondo del design di mobili. Le sedie create durante questo movimento sono diventate simboli di innovazione e funzionalità. In questo articolo, esploriamo le sedie Bauhaus più iconiche e il loro impatto duraturo nel mondo del design.

Scopri qui la storia e caratteristiche del Bauhaus.

Ma prima: perchè le sedie Bauhaus ci piacciono così tanto?

Le sedie Bauhaus hanno segnato la storia del design per il loro approccio rivoluzionario all’uso dei materiali, la funzionalità senza compromessi e l’estetica minimalista. Progettate per essere prodotte in serie, queste sedie incarnano la filosofia Bauhaus di unire arte, artigianato e tecnologia per creare oggetti di uso quotidiano accessibili a tutti.

Innovazioni come l’uso del tubolare d’acciaio nella Sedia Wassily di Marcel Breuer, il design a sbalzo della Cantilever Chair di Mart Stam e l’eleganza lussuosa della Sedia Barcelona di Ludwig Mies van der Rohe hanno trasformato il modo in cui viviamo e percepiamo gli spazi. Questi capolavori non solo hanno ridefinito il design di mobili, ma continuano a ispirare generazioni di designer per la loro combinazione di forma, funzione e bellezza senza tempo.

La Sedia Wassily di Marcel Breuer: Innovazione con il Tubolare d’Acciaio

Marcel Breuer, uno degli studenti più brillanti del Bauhaus, ha rivoluzionato il design di mobili con la sua Sedia Wassily nel 1925. Questa sedia, con la sua struttura in tubolare d’acciaio e le cinghie di cuoio, rappresenta la perfetta fusione tra forma e funzione. Breuer ha utilizzato materiali industriali in modo innovativo, creando un pezzo che è allo stesso tempo leggero, resistente ed esteticamente accattivante.

Scopri qui gli iconici architetti Bauhaus.

Marcel Breuer - Sedia Wassily (1925)

Curiosità: Breuer fu ispirato dall’uso del tubolare d’acciaio osservando il manubrio di una bicicletta Adler. Questo approccio innovativo ha portato a una delle sedie più iconiche della storia del design.

La Cantilever Chair di Mart Stam: Design Futuristico senza Gambe Posteriori

Un altro capolavoro del design Bauhaus è la Cantilever Chair di Mart Stam, progettata nel 1926. Questa sedia si distingue per la sua struttura a sbalzo, priva di gambe posteriori, che offre un comfort sorprendente e un design futuristico. La Cantilever Chair è un esempio perfetto di come la funzionalità possa essere combinata con un’estetica minimalista per creare un pezzo di arredamento senza tempo.

Cantilever Chair

Curiosità: La Cantilever Chair è spesso associata a Marcel Breuer, ma fu Mart Stam il primo a sviluppare il concetto della sedia a sbalzo. Questo design radicale ha ispirato molti altri designer dell’epoca.

La Sedia Barcelona di Ludwig Mies van der Rohe: Lusso Minimalista per l’Esposizione Internazionale

Ludwig Mies van der Rohe, uno dei maestri del Bauhaus, ha progettato la Sedia Barcelona per l’Esposizione Internazionale del 1929. Con la sua struttura in acciaio cromato e i cuscini imbottiti in pelle, questa sedia rappresenta il massimo del lusso minimalista. La Sedia Barcelona è diventata un’icona del design moderno, simbolo di eleganza e raffinatezza.

Schermata 2024 06 25 alle 22.12.54

Citazione: “Less is more” – Ludwig Mies van der Rohe. Questa frase celebre incarna la filosofia di Mies van der Rohe e si riflette perfettamente nella Sedia Barcelona.

La Sedia Cesca di Marcel Breuer: Una Sintesi di Materiali Tradizionali e Industriali

Tornando a Marcel Breuer, un altro dei suoi capolavori è la Sedia Cesca, progettata nel 1928. Con una struttura in tubolare d’acciaio e un sedile in canna di Vienna, la Sedia Cesca combina materiali tradizionali e industriali in un design innovativo. Questa sedia è diventata un classico del design, utilizzata sia in ambienti domestici che professionali.

sedie bauhaus Sedia Cesca

Curiosità: La Sedia Cesca prende il nome dalla figlia adottiva di Breuer, Francesca. La sua combinazione di materiali naturali e industriali rappresenta una perfetta sintesi dell’approccio Bauhaus al design.

La Sedia MR10 di Ludwig Mies van der Rohe: Semplicità e Comfort in Acciaio Curvato

La Sedia MR10, progettata da Ludwig Mies van der Rohe nel 1927, è un altro esempio di design funzionale e minimalista. La sua struttura in acciaio curvato e il sedile in cuoio creano una sedia che è al contempo semplice e comoda. La Sedia MR10 rappresenta l’essenza del design Bauhaus: eleganza, funzionalità e innovazione.

a Sedia MR10 bauhaus

Citazione: “God is in the details” – Ludwig Mies van der Rohe. Questa citazione riflette l’attenzione ai dettagli che caratterizza il lavoro di Mies van der Rohe, inclusa la Sedia MR10.

La Sedia Rossa e Blu di Gerrit Rietveld: Un’Icona del De Stijl nel Bauhaus

Gerrit Rietveld, uno dei più influenti designer associati al movimento De Stijl, ha creato la celebre Sedia Rossa e Blu nel 1918, e successivamente perfezionata nel 1923. Questa sedia, che unisce l’estetica astratta con la funzionalità, rappresenta un perfetto esempio di come le influenze artistiche del De Stijl abbiano interagito con i principi del Bauhaus. La Sedia Rossa e Blu, con le sue linee geometriche e i colori primari audaci, è costruita con una struttura in legno dipinta di nero che incarna l’ideale di semplicità e purezza formale.

sedia rossa e blu

Curiosità: Rietveld progettò inizialmente la sedia senza colore, ma fu l’influenza dell’artista Piet Mondrian che lo spinse ad aggiungere i colori primari distintivi. Questo elemento cromatico non solo enfatizza la struttura geometrica della sedia, ma riflette anche il desiderio di creare un’armonia tra l’arte e il design funzionale.

Il Fascino delle Sedie Bauhaus: Perché Continuano a Ispirare

Le sedie Bauhaus non sono solo pezzi di arredamento; sono vere e proprie opere d’arte che incarnano i principi del Bauhaus: semplicità, funzionalità e bellezza. Questi pezzi continuano a ispirare designer e amanti del design grazie alla loro capacità di unire estetica e praticità in modo armonioso.

Le sedie Bauhaus sono state concepite per essere prodotte in serie, rendendo il buon design accessibile a tutti. Questo principio è stato rivoluzionario e ha influenzato il design di mobili fino ai giorni nostri.

L’Eredità delle Sedie Bauhaus

Le sedie create durante il movimento Bauhaus hanno lasciato un’eredità duratura nel mondo del design. Oggi, queste sedie sono ancora ricercate per la loro eleganza senza tempo e la loro capacità di adattarsi a qualsiasi ambiente. Se sei un appassionato di design, le sedie Bauhaus sono un must-have per la tua collezione.

Quale preferisci ?

Gloria Gargano – founder Glamcasamagazine.it

signature

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
SKLUM saldi estivi 2024: arredamento creativo per la casa
Scopri le sorprendenti Sedie Bauhaus: Innovazione e Storia che ti mancavano

Su questo sito utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.