Open space: perché non potrai farne a meno

Ci sono ambienti della casa che, una volta scelto lo stile e arredati nel modo giusto, diventano il vero fulcro del nostro appartamento. Tra questi spazi, l’open space è di certo uno dei più amati, un ambiente funzionale e che ci dà la possibilità di sbizzarrirci ad arredarlo con stile e originalità. Perché tutti amano l’open space? Te lo sveliamo nella nostra guida!

Quando si tratta di scegliere l’appartamento dei propri sogni, bisogna fare tante considerazioni, sia di natura pratica che di stile. Dobbiamo tener presente la planimetria, la grandezza della casa, la tipologia degli spazi e come si strutturano gli ambienti in essa, ma anche come comunicano tra loro e la tipologia di funzione che andranno a ricoprire.

Esiste però un tipo d’ambiente che è uno dei più versatili e amati della casa, sempre più scelto e configurato, che si tratti di un appartamentino raccolto o di una casa più grande e spaziosa. Stiamo appunto parlando dell’open space.

Nel dettaglio, conosci davvero cos’è un open space?

Cos’è un open space?

Le tendenze dell’ultimo periodo prevedono che nei nostri appartamenti gli spazi aperti e comunicanti tra di loro siano sempre più inclusi. La fisionomia della casa è ormai cambiata e sta avendo sempre più trasformazioni proprio perché le persone considerano gli spazi in modo diverso rispetto a qualche decennio fa.

Questo cambiamento della struttura degli spazi abitativi riflette la voglia di condivisione di chi vive la casa. C’è più bisogno di stare insieme, di godersi la propria casa, di viverla pienamente. Quando le stanze sono più aperte, è più facile condividere momenti e viversi gli ambienti che si fondono l’uno con l’altro. È un concept innovativo, a metà tra l’interior design e un nuovo modo di abitare.

Open space ed evoluzione della casa in pillole

Gli anni ’50 furono il periodo in cui le planimetrie aperte iniziarono ad apparire con regolarità ed erano considerate moderne. Negli anni ’90 sono poi diventate quasi la norma per le nuove costruzioni, specialmente negli ambienti suburbani.

Negli ultimi anni stanno di nuovo conquistano tutti dopo un piccolo scostamento nei decenni precedenti.

Le funzioni di un open space contemporaneo

Un open space è quindi uno spazio aperto in cui all’interno non ci sono muri divisori, come pareti o strutture definite, e di conseguenza in un’unica stanza verranno organizzati più spazi. L’open space è quindi l’insieme di più ambienti, non divisi da strutture, in cui è possibile svolgere più attività. Di solito troviamo nelle abitazioni più moderne una cucina e soggiorno open space.

I motivi per cedere al fascino di questo layout diverso dalle solite proposte sono tanti, tra cui la versatilità, l’estetica fuori dal comune e ovviamente la praticità.

Vediamo alcune caratteristiche di un open space contemporaneo.

open space
Le funzioni di un open space contemporaneo

Condivisione e ospitalità

Gli spazi aperti sono stati concepiti e creati per essere flessibili e multifunzionali.

L’obiettivo è creare spazi aperti a uso comune, senza quasi nessuna barriera architettonica e con soluzioni che favoriscano la luce naturale e aumentino la sensazione di spaziosità. Questi spazi aperti possono aprirsi e chiudersi all’occorrenza, con pannelli mobili e divisori luminosi, per godere della privacy che tutti cerchiamo di volta in volta.

E soprattutto nelle piccole case che si cede a questa tendenza. I tramezzi vengono abbattuti per creare spazi aperti, in particolare nelle zone giorno. Sono il cuore della casa e forniscono un maggiore senso di vita in comune. In essi le attività quotidiane sembrano più condivise e riuniscono familiari e amici.

Soggiorno e cucina in un open space moderno

Le soluzioni più ricercate per open space moderni e funzionali prevedono proprio la convivenza tra cucina e soggiorno in un unico spazio. Le cucine che coabitano con un living sono caratterizzate da arredi dai materiali facili da coordinare con quelli del lato soggiorno. Scegli quindi un design pulito e uno stile che sia facile da contestualizzare in due spazi differenti.

Uno degli arredi che non dovrebbe mancare è un’isola che andrà a rappresentare l’elemento in comune tra cucina e soggiorno. I piani di lavoro in gres porcellanato vengono utilizzati per connettersi visivamente con il resto dell’ambiente e con una grande personalità.

Divertirsi insieme e senza distrazioni

Le planimetrie aperte sono l’ideale per ospitare piccole feste o serate di gioco perché c’è ampio spazio per far accomodare i tuoi ospiti e per socializzare. Senza le barriere delle porte della cucina, puoi conversare senza interruzioni con i tuoi amici mentre prepari spuntini e i tuoi aperitivi proprio sull’isola della cucina. Sarà anche il posto perfetto per leggere, rilassarsi con un calice di vino, o stare al PC alla ricerca magari di qualche idea sulla tua casa, e non solo, per esempio su www.subito.news.

Un mix funzionale tra luce naturale e luce artificiale

Senza pareti divisorie o pareti tra la cucina, il soggiorno e la sala da pranzo, la luce naturale può facilmente fluire dalla finestra di una stanza in un’altra stanza. In una casa o in un’area open concept, un flusso luminoso maggiore può anche aiutare a far sembrare la stanza più grande.

Abbina poi delle lampade di design colorate agli spazi, creando un mix and match irresistibile.

Comodità e funzionalità per tutta la famiglia

Gli ambienti aperti diventano particolarmente preziosi per tutte quelle famiglie più numerose, specialmente in alcuni momenti della giornata, come al mattino, quando tutti sono agitati e di fretta. In un open space c’è di certo abbastanza spazio per tutti per muoversi mentre si preparano per affrontare una nuova giornata.

E tu preferisci ambienti fluidi o più strutturati?

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Comments Yet.

Previous
Van Gogh: le opere più importanti (e curiosità)
Open space: perché non potrai farne a meno

Su questo sito utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.