Lampadari per camera da letto: idee per ogni stile

I lampadari per camera da letto sono complementi essenziali per fare in modo che un determinato ambiente domestico assuma tutt’un altro significato. Ad ogni modo, portare a termine una scelta di questo tipo non è assolutamente semplice, nfatti, è necessario effettuare una serie di attente valutazioni prima di inserire il modello giusto e fare in modo che una stanza possa trarne giovamento. In linea di massima, quando vengono messi a confronto diversi lampadari camera da letto, è essenziale fare in modo che siano interessanti dal punto di vista estetico. Una piccola soluzione stilistica può segnare una profonda differenza e dare lustro ad un ambiente. Di contro, è sufficiente un errore tecnico risibile per rovinare un’intera composizione e sbagliare lampadario.

Al tempo stesso, è ovvio che un modello di questo tipo debba essere perfettamente funzionante. L’illuminazione va scelta in base alla natura della stanza alla quale deve essere aggiunta. Ciascuna camera da letto si contraddistingue per una serie di elementi ben precisi, che possono riguardare l’arredamento circostante, le dimensioni effettive, l’altezza, il mix tra i vari colori ambientali. Niente può essere lasciato in secondo piano al momento di una selezione simile. In ogni caso, bisogna ricordare quanto possa essere complessa l’installazione di un corretto impianto di illuminazione per una camera da letto. Di seguito, ecco alcune idee per ogni stile che possono riguardare i lampadari per la camera da letto, dopo aver impostato i parametri fondamentali sui quali focalizzare l’intera costruzione, è possibile mettere a confronto diversi esempi di lampadari e trovare quello adatto alle proprie esigenze. Ogni proposta può essere quella perfetta, ogni soluzione può rispettare determinati standard. Molto dipende da fattori puramente soggettivi ed è necessario mettere a confronto pro e contro di ciascuna soluzione al fine di trovare la combinazione ideale.

QUALI PARAMETRI TENERE D’OCCHIO PER SCEGLIERE I LAMPADARI PER CAMERA DA LETTO

Quando ci si accinge alla scelta del lampadario per camera da letto, vanno tenuti d’occhio diversi parametri. In primo luogo, bisognerebbe prestare la massima attenzione alle dimensioni della stanza. Ad esempio, se la camera ha una superficie piuttosto ampia, è opportuno inserire un corpo dal diametro abbastanza elevato, che possa superare i 50 centimetri. In questo ambito, ci si può basare sul classico principio di proporzionalità, in base al quale maggiore è l’area della camera, maggiori sono le misure del relativo lampadario. L’analisi dovrebbe proseguire con le esigenze reali di illuminazione. Sarebbe inutile scegliere un modello dall’aspetto estetico fuori dal comune se non riuscisse ad illuminare un ambiente circoscritto. Un inconveniente simile potrebbe risultare estremamente deleterio. Quindi, è necessario sapere le principali destinazioni che l’utilizzo del proprio lampadario avrà nella stanza da letto, dal trucco alla cambio dei vestiti, dalla scelta degli abiti all’unica esigenza di dormire. Sono sufficienti poche e semplici valutazioni prima di trovare il sistema di luci capace di soddisfare una serie di bisogni essenziali, tutto ciò senza dimenticare eventuali particolarità architettoniche.

Non lasciamo mai in secondo piano il fattore estetico, le sospensioni da camera da letto più interessanti devono essere inquadrati nell’arredamento dell’ambiente nel quale vengono inseriti. Un modello può andare bene per una stanza moderna, così come potrebbe essere interessante affidarsi a linee morbide o decise. Per quanto riguarda i materiali, ci si può affidare a plastica, metallo o vetro per contenere le varie luci, puntando su colori neutri o comunque simili a quelli della stanza stessa. Ciò che conta è saper porre in evidenza la propria personalità ed evitare look grossolani.

Infine, non ci si può dimenticare dei colori della luce. È sufficiente sostituire le lampadine per modificare questo parametro fondamentale, magari preferendo sorgenti a LED di ultima generazione. Una buona sospensione può dipendere in misura notevole dal giusto colore della luce, che può essere generalmente freddo o caldo. Una luce calda è compresa tra i 2700 e 4500 gradi Kelvin, mentre una fredda tra i 5000 e gli 8000. Una tonalità calda è perfetta per effettuare attività di precisione, come ad esempio il trucco o il rinnovo del guardaroba. Dall’altra parte, una tonalità fredda può andare bene per un dormitorio esclusivo, anche se rischia di modificare in maniera irrimediabile i colori puri della stanza.

ALCUNI ESEMPI DI LAMPADARIO CAMERA DA LETTO MOLTO APPREZZATI

A questo punto, diamo un’occhiata a qualche esempio di lampadario camera da letto in grado di soddisfare le esigenze di un pubblico ampio e variegato. Un chiaro esempio a tal proposito può essere rappresentato dal caro e vecchio chandelier, si tratta di una sospensione per la camera da letto a molteplici braccia, concepita allo scopo di illuminare in maniera uniforme numerosi punti di una stanza. Per sceglierlo a dovere, bisogna prestare attenzione a non esagerare con il volume di luci, dato che il rischio di avere un ambiente troppo lucente appare piuttosto concreto. Molto importante è anche l’inserimento di un’eventuale luce generale. Quest’ultima va posta, in linea di massima, al centro della camera da letto e può essere contraddistinta da un’illuminazione soffusa, mirata alla ricerca dell’atmosfera perfetta per un riposo sicuro e garantito. In una situazione del genere, ci si può concentrare anche sull’adozione di diverse forme geometriche, sempre adeguate alla natura della stanza nella quale vanno inserite.

Quando si parla di lampadari destinati alla zona notte anche online c’è solo l’imbarazzo della scelta, con pochi click è possibile metterne a confronto diverse tipologie e stile.

Ad esempio nella sezione dedicata all’illuminazione nello shop online Verdelilla Home puoi trovare i lampadari per la camera da letto più indicati per le proprie necessità specifiche. Che si scelga di posizionarli in sospensione sul soffitto, a bordo dei comodini o all’interno degli armadi, ciò che conta è che si inquadrino perfettamente in ambienti prefissati.

Subscribe so you don’t miss a post

Sign up with your email address to receive news and updates!

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
RIVESTIMENTI BAGNO [la guida completa sui materiali]
Lampadari per camera da letto: idee per ogni stile