IKEA cucina bimbi: pratica e deliziosa per divertirsi insieme

Posted on

Ultima modifica 02/04/2022

IKEA, cucina bimbi: un mondo colorato e funzionale da scoprire, per far provare ai più piccoli l’emozione di avere un giocattolo che può stimolare la loro fantasia, come se fossero veri adulti a gestire la cena in famiglia o addirittura un ristorante.

La cucina per i bambini non è solo un giocattolo per passare il tempo, ma anche un luogo istruttivo e stimolante, dove i più piccoli possono liberare la fantasia e l’ingegno. Nell’offerta IKEA cucina bimbi si trovano tante possibilità, forme e colori assortiti per divertirsi nel “corner cook” con o senza adulti. IKEA, oltre alle cucine complete, propone anche una serie di complementi per piccoli cuochi, come mestoli, piattini, ciotoline e pentole giocattolo. Senza dimenticarci che in cucina – che sia quella vera o quella per divertirsi con i bimbi – l’ingrediente più importante è uno.

L’ingrediente principale per una buona cucina è l’amore per coloro per cui cuciniamo

Sophia Loren

IKEA mette i più piccoli al centro di un’offerta a loro dedicata, che comprende tavolini, sedie, giochi, poltroncine. Sul sito si trova tutto: dai prezzi, materiali e modelli delle sedie IKEA per bambini alle mini-scrivanie, i giochi o gli altri complementi d’arredo per costruire una cameretta a tema oppure un angolo del salotto a loro dedicato.

IKEA cucina bimbi: Materiali

IKEA lavora molto per l’ecosostenibilità e con materiali riciclabili, cosa che coinvolge anche il mondo dei bambini. Per questo troveremo cucine amiche dell’ambiente e funzionali, spesso in legno (come il pino massiccio) o le fibre di legno, lacca, ma anche acciaio e fibre sintetiche. Attraverso la scelta dei materiali, IKEA propone prodotti sicuri, robusti e resistenti, e ricrea anche il “mondo vero” degli adulti, con materiali come il legno chiaro, la betulla, che danno quel calore e quell’atmosfera domestica che tanto piace a qualunque età.

DUKTIG, bianca e color legno, è realizzata in betulla. La funzionalità prevede anche un montaggio facile, un’alimentazione a batteria e un lavello in Polipropilene smontabile in poche mosse, per essere lavato e pulito comodamente.

IKEA cucina bimbi: Materiali
DUKTIG– Cucina gioco, betulla

SPISIG propone anche delle tende, che possono stimolare la fantasia del bambino e far diventare questa piccola cucina una mensa, un ristorante, quello che si vuole. In fibra di legno, pino massiccio e poliestere, con lavello in acciaio facile da pulire, questa cucina è pratica ed economica.

SPISIGCucina gioco con tende
SPISIG – Cucina gioco con tende

IKEA cucina bimbi: Misure

Le misure della cucina bimbi IKEA non sono così diverse tra loro: ogni cucinetta cerca di essere comoda e funzionale, ad altezza bambino, profonda ma non troppo, per inserirsi anche in angoli, zone o intercapedini della casa, ed eventualmente smontabile e rimontabile per creare ancora più spazio. L’altezza ad esempio si aggira intorno al metro, la larghezza va dai modelli più compatti intorno a 50 cm fino a quelli larghi 70-75 cm.

Una media può essere rappresentata dalla già citata cucina SPISIG, che riporta queste misure:

  • Larghezza: 55 cm
  • Profondità: 37 cm
  • Altezza: 98 cm
SPISIGCucina gioco con tende
La cucina SPISIG è alta poco meno di un metro

Ancora più alta (oltre 1 metro) la cucina DUKTIG, in betulla, che risulta anche super-accessoriata. E anche la larghezza supera i 72 cm. Sono perciò adatte sia in un soggiorno piccolo sia nella cameretta montessori dei bambini (3 – 6 anni) .

  • Larghezza: 72 cm
  • Profondità: 40 cm
  • Altezza: 109 cm
DUKTIGCucina gioco, betulla
DUKTIG – Cucina gioco, betulla

IKEA cucina bimbi: Prezzo

Quanto costa una cucina giocattolo? In commercio ce ne sono tantissimi modelli, da quelle parlanti a quelle che fanno il caffè (o quasi). IKEA punta su materiali naturali, che ricordano un po’ le vere cucine, e accessori curiosi e divertenti. Distinguendo tra cucine vere e proprie e complementi o accessori per cucine, possiamo trovare modelli di diversi costi e tipologie.

IKEA ha soluzioni per tutte le tasche (è famosa anche per questo!) e le cucine per bambini non sono da meno. Chi cerca qualcosa di più easy, e meno ingombrante, può optare per NYBAKAD, Cucina gioco con anta scorrevole, e con pomelli dei fornelli verdi, che costa solo 29,95 euro. Chi invece è alla ricerca di qualcosa di più grande ed esoso può optare per la DUKTIG, a 99 euro, che è anche l’articolo più venduto del comparto, oppure per la SPISIG, a 59,95 euro. A parte poi si possono acquistare gli accessori per rendere ancora più divertenti i giochi: dalle verdure finte alle padelle e ai mestolini.

NYBAKAD costa poco ma non le manca niente. Lo spazio è mini, ma stimola la fantasia di qualunque baby chef, che può anche divertirsi a scrivere il menu del giorno sull’anta scorrevole con funzione anche di lavagna.

NYBAKAD Cucina gioco con anta scorrevole
NYBAKAD – Cucina gioco con anta scorrevole

Riassumendo, con meno di 100 euro si possono portare a casa tre livelli di modelli di baby cucine accessoriate che renderanno felicissimi i vostri bambini.

IKEA cucina bimbi: Idee per giocare

Cucinare è un’attività che può rivelarsi molto divertente, e anche le cucine finte (o giocattolo) offrono tante chance per liberare la fantasia e l’ingegno. La cucina, oltre che un contesto (pur con verdure, piatti e posate finte) che mima il mondo degli adulti, è anche una fucina di creatività. Senza addentrarci in un discorso che varrebbe un capitolo a parte – i bambini si sanno divertire con poco, anche con una cucina rudimentale costruita da loro con cartone e pennarelli e non occorre riempirli di stimoli, accessori e funzioni per renderli soddisfatti – si possono dare tante idee da mettere in atto in una cucina per bambini.

Il ristorante

Un gioco che coinvolge molto l’immaginazione e la capacità di porre delle situazioni ipotetiche è adibire la cucina giocattolo a ristorante. Il bambino può pensare, ragionare, capire cosa bisogna fare e in che ordine per servire i clienti, nonché come e dove cucinare. Bella anche l’idea di scrivere il menu, perché aiuta a sviluppare il modo schematico di pensare e le strutture di progettazione. In alternativa, si può lanciarsi su un chioschetto di street-food, una cucina en-plein-air, un baracchino dei gelati, qualunque cosa possa intrattenere.

La famiglia

Si può ricreare in cucina anche il proprio nucleo familiare (o uno completamente nuovo), organizzare la classica cena, capire cosa preparare e come. Anche questo è un “what if” che aiuta i bambini a mettersi nei panni degli adulti (divertendosi).

La scoperta

Con al fianco un adulto, il bambino può utilizzare la cucina giocattolo anche come scuola per capire come sia fatta una cucina e come ci si lavora, per poi magari (perché no?) spostarsi in quella vera e preparare il pranzo, la cena, la merenda insieme. Che cos’è il forno? Che cosa sono i fornelli? A cosa serve la lavastoviglie. Impararlo su un gioco è più sicuro e anche divertente: il bambino avrà la padronanza della situazione.

cucina bimbi IKEA
Una cucina in cui divertirsi, come quelle vere

Il disegno

In presenza della sola cucina, senza accessori, i cibi possono essere disegnati su fogli di carta, ritagliati e colorati. Anche questo è un gioco istruttivo, che stimola le velleità artistiche e la fantasia.

IKEA Cucina bimbi: età consigliata

In generale la maggior parte dei produttori di giocattoli indicano questo tipo di giochi adatti ai bambini con un’età superiore ai 3 anni. Perché? Perché le strutture di pensiero cominciano a modellarsi in modo affine a questo tipo di attività, ma soprattutto perché molti giocattoli (e anche cucine per bambini) possono contenere pezzi piccoli che un neonato rischierebbe di ingerire con gravi conseguenze.

Anche per questo, a prescindere dall’età anagrafica, è meglio che un adulto sovrintenda sempre il gioco del piccolo, soprattutto se la cucina è una new entry in casa. Del resto, non occorre neanche essere eccessivamente rigidi: se un piccolo sta per compiere tre anni e si dimostra curioso, perché non fargli scoprire giochi come questo, sempre con la supervisione di un genitore? Poi, col tempo, si divertirà da solo, con i fratelli o gli amici, esercitando la propria fantasia e la capacità di immaginare.

cucina bambini IKEA
Il gioco è ancora più bello se condiviso

Anche le cucine IKEA sono generalmente indicate per bambini dai 3 ai 6 anni di età. L’età conta anche per capire l’altezza e le dimensioni del giocattolo, che ovviamente devono essere “a misura di bambino”.

IKEA cucina bimbi: Accessori

Last but not least. Non dimentichiamo gli accessori, che sono quei piccoli sfizi che arricchiscono una cucina giocattolo, la rendono vissuta, mentre i giochi si fanno più curiosi, ricchi e stimolanti. Oltre alle cucine, IKEA propone anche una buona offerta di oggetti complementari, che danno a questo spazio un’anima. Chi guarda i genitori cucinare sa che hanno una fila di utensili utili per scolare, girare, mescolare: il mestolo, la spatola, la frusta, e così via. IKEA li propone, tutti a soli 5 euro, come plus per le cucine.

DUKTIG Utensili cucina giocattolo 5 pezzi, multicolore
DUKTIG – Utensili cucina giocattolo 5 pezzi, multicolore

Bellissime e colorate anche le verdure gioco: cipolle, carote, insalata, pomodori, per avere delle materie prime vere e proprie da cucinare e da servire nel proprio ristorante. Morbide, soffici e facilmente lavabili, aiutano il bambino a imparare i nomi delle cose che mangiano.

DUKTIG Verdure gioco
DUKTIG – Verdure gioco

Per chi vuole cimentarsi come pasticcere, c’è il set in 6 pezzi di girelle alla cannella, alla vaniglia e ai mirtilli.

DUKTIG Set per dolci, 6 pezzi, cannella/girella
DUKTIG Set per dolci, 6 pezzi, cannella/girella

E per chi vuole allargarsi anche ad apparecchiare la tavola e servire, i bicchieri colorati, belli e assortiti come quelli dei grandi, per acqua e per vino.

DUKTIG Bicchiere, multicolore
DUKTIG – Bicchiere, multicolore

IKEA Cucina bimbi: Conclusioni

C’è chi ama e chi detesta cucinare. Quando si tratta di un gioco, però, siamo tutti d’accordo che è stimolante e divertente. IKEA propone diversi modelli di cucine giocattolo, di dimensioni, strutture e prezzi differenti, per divertire il bambino da solo, con gli amici o la famiglia. Creare qualcosa nella propria mini-cucina è creativo, libera la fantasia e insegna a pensare.

Per chi si appassiona, poi, ci sono tanti accessori per costruire il proprio spazio, che sia una casa o un ristorante. IKEA ha pensato a tutto (o meglio, a tutte le tasche) senza dimenticare la funzionalità adatta a chi va di corsa e l’ecosostenibilità dei suoi materiali.

Ad ogni modo se ti interessa acquistare una cucina sfiziosa per bambini a buon prezzo anche Amazon offre diverse opportunità come ad esempio stupenda questa cucina celeste in legno:

Schermata 2022 04 02 alle 09.18.46
cucina per bambini su Amazon

Oppure ecco una proposta di cucina in stile retrò per bambine, una cucina in legno rosa pastello, bella da vedere anche in soggiorno ( che si sa è un ambiente colonizzato dai nostri bambini).

Schermata 2022 04 02 alle 09.21.33
cucina in legno rosa per bambine

Ad ogni modo, se sei curioso di scoprire altri modelli, in aggiunta alle soluzioni IKEA, a questo link puoi trovare tutte le migliori proposte di cucine giocattolo per bambini su Amazon.

Alice Grisa

signature

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Perché scegliere i camini a vapore acqueo come elemento d’arredo
IKEA cucina bimbi: pratica e deliziosa per divertirsi insieme

Su questo sito utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.