EPM Edilpiemme Roma

EPM nasce nel 1982 e opera da oltre 30 anni nel settore dei materiali edili. Con una grande esperienza alle spalle, si ripropone di dare sempre soluzioni personalizzate e tecnicamente all’avanguardia.

Grazie alla sua serietà e competenza EPM nel tempo ha saputo diventare un importante punto di riferimento per tanti addetti ai lavori e non solo, affermandosi come azienda leader nella fornitura di materiali edili e interior design, sia su Roma che sull’intero territorio nazionale.

Oltre alla qualità delle materie prime e alla competenza dello staff, senza dubbio molto peso ha avuto nella sua consacrazione anche l’estrema attenzione riservata nei confronti del cliente, con la minuziosa cura riservata ad ogni singolo progetto.

Dalla fornitura più semplice a quella più complessa EPM riserva sempre la massima attenzione e cura e questo nel tempo ha fatto crescere l’azienda che oggi ha quattro diversi punti vendita di materiale edile a Roma e di recente ha inaugurato un nuovo spazio nel suo showroom, interamente allestito per meeting e workshop.

Punto allocchiello dei dirigenti della ditta è l’impegno costante verso la formazione sul settore. Infatti, l’azienda all’interno del nuovo spazio espositivo, crea eventi di formazione e workshop, sia per gli addetti ai lavori che per i semplici curiosi o appassionati di design d’interni.

Convegni, mostre, workshop e varie altre interessanti iniziative, animano gli spazi di EPM e diventano occasione di dialogo, confronto e crescita professionale, dove ampio spazio è dato all’aggiornamento della clientela, con particolare attenzione a quella professionale, su tutte le ultime novità e tendenze di un settore che si rivela estremamente dinamico e vitale.

Per conoscere meglio Edilpiemme, a seguire l’ intervista nella quale il suo team si racconta e parla tra le altre cose del fondamentale rapporto con l’interior designer o l’architetto.

Edilpiemme: potete definire con 3 aggettivi la vostra realtà e spiegare il perché?

Competente, premurosa, innovativa.

Competente: tutti i nostri collaboratori vantano approfondite conoscenze nel campo in cui sono chiamati a prestare la loro consulenza ed una pluriennale esperienza nell’assistere la clientela.

Premurosa: seguiamo costantemente la nostra clientela in tutte le fasi della consulenza e della vendita e in particolar modo nel post vendita qualora dovessero verificarsi problematiche o l’insorgere di nuove esigenze.

Innovativa: prestiamo particolare attenzione al mondo della progettazione, offrendo a tutta la filiera assistenza costante anche in termini di formazione tecnica. Siamo infatti soliti organizzare open day, workshop ed eventi tecnico formativi in collaborazione con i nostri fornitori dedicati ai progettisti ed alle imprese. Siamo inoltre molto impegnati nel favorire la diffusione della cultura architettonica, artistica e del design collaborando con enti, istituzioni e università pubbliche e private, organizzando mostre, convegni e attività culturali aperte anche al grande pubblico.

Chi contatta Edilpiemme? E quali sono i prodotti e le soluzioni  proposte?

Edil Piemme si rivolge a tutti coloro che necessitano di soluzioni in campo edile, impiantistico e per l’interior design. Siamo in grado di rispondere con efficacia alle richieste dell’utente privato, così come dell’artigiano e della piccola o grande impresa di costruzioni.

Nel campo delle finiture e dell’arredo bagno il nostro interlocutore privilegiato è l’architetto che insieme al committente può vagliare l’ampia proposta di materiali e soluzioni. Abbiamo scelto partner commerciali che producono materiali di qualità elevata all’insegna della migliore tradizione del “made in Italy”. Siamo tra l’altro esclusivisti per il Lazio di alcuni marchi come TTm Rossi, produttore di tele metalliche per l’interior ed exterior design  e di Calceforte, azienda leader nella produzione di materiali per il restauro, il recupero e la riqualificazione degli edifici storici e la bioedilizia.

Come è organizzato lo spazio da Edilpiemme per proporre al cliente un’ esperienza di acquisto completa?

Lo spazio si presenta come una e vera e propria materioteca. Prediligiamo non proporre soluzioni preconfezionate e quindi le ambientazioni sono ridotte allo stretto necessario, favorendo invece la possibilità che l’utenza si confronti con le caratteristiche tecniche ed estetiche del singolo materiale o elemento d’arredo, per poi ragionare insieme sul miglior modo d’impiego rispetto alle specifiche esigenze. In questo senso incontriamo in particolar modo il favore dei progettisti che possono sviluppare, insieme alla committenza, la proposta più adeguata sia in termini creativi che funzionali.

La figura dell’interior designer o dell’architetto assume quindi un’importanza rilevante?

Sicuramente quella del progettista è una figura fondamentale, che cerchiamo sempre di agevolare nel processo di sviluppo dell’idea o di potenziali alternative da sottoporre poi alla committenza finale. Il dialogo con il mondo della progettazione lo riteniamo di estrema importanza e infatti, come precedentemente accennato, siamo molto attivi anche nel favorire l’accrescimento delle conoscenze con iniziative tecnico formative o con l’invio di informazioni riguardanti le ultime novità e tendenze.

L’utente privato, non accompagnato dall’architetto, trova comunque risposte alle sue esigenze?

Assolutamente si. Chi, per i motivi più disparati, desidera gestire autonomamente la ristrutturazione della propria casa o attività commerciale, trova comunque nei nostri consulenti  le figure ideali per sviluppare le soluzioni più adeguate. In questo caso, se l’utente non ha già un’idea chiara sul da farsi, verrà guidato alla scoperta dei materiali e dei prodotti che, sotto il profilo estetico e funzionale, i nostri consulenti individueranno come i più idonei per la specifica esigenza. Possiamo affermare con certezza che dedicheremo tutto il tempo necessario a far si che l’utente possa comprendere ed apprezzare quanto gli verrà proposto, in modo che possa effettuare una scelta veramente consapevole.

Abbiamo accennato prima ad attività formative, collaborazioni istituzionali e iniziative culturali.Qualche esempio rilevante in tal senso?

Come accennato, riteniamo che come operatori economici abbiamo anche una responsabilità sociale rispetto al territorio in cui lavoriamo. Ecco perché cerchiamo d’incentivare una serie di attività, sponsorizzandole o producendole in proprio, volte alla diffusione della cultura architettonica, dell’arte, del sociale etc.

Abbiamo in essere una serie di collaborazioni con Istituzioni pubbliche e private tese appunto a raggiungere lo scopo di cui sopra. Possiamo ad esempio citare,  l’ISIA – Istituto Superiore delle Industrie Artistiche di Roma, la prima Università pubblica di design fondata da Giulio Carlo Argan nel 1973, l’Associazione Architetto Simonetta Bastelli che si occupa di diffondere la cultura del paesaggio di qualità e, in campo artistico, la Fondazione VOLUME! nata da un’iniziativa di Francesco Nucci e di un gruppo di intellettuali romani che, nel 1997, hanno deciso di trasformare i locali di una ex vetreria di Trastevere in un luogo votato alla sperimentazione artistica e al confronto di idee. Con questi ed altri interlocutori, dialoghiamo costantemente promuovendo e sostenendo attività di vario genere come convegni, mostre, workshop e varie iniziative. Sul fronte della formazione tecnica dedicata agli addetti ai lavori organizziamo in partnership con i nostri fornitori una serie di attività presso le nostre sedi o presso gli stabilimenti del produttore, per aggiornare puntualmente la nostra clientela professionale su quelle che sono le ultime novità e tendenze.

Esclusivamente dedicato al progettista è invece l’appuntamento annuale che organizziamo presso la prestigiosa sede del Chiostro di San Salvatore in Lauro, dove per un’intera giornata i nostri ospiti hanno la possibilità di confrontarsi con figure di primo piano chiamate come relatori rispetto al tema predefinito, il tutto arricchito dalla presenza di  una serie di marchi particolarmente indicati ad offrire soluzioni affini al tema suddetto. Una serie di  momenti conviviali, come coffee break e brunch, allietano poi la presenza degli intervenuti.

Nell’ultima edizione, tra sessione mattutina e pomeridiana, abbiamo registrato la presenza di circa trecento progettisti. Sensibili poi alle nuove generazioni, ospitiamo con piacere gli allievi di alcuni corsi di architettura e design, che accompagnati dai propri docenti vengono a toccare con mano tutto ciò che ruota introno al mondo dell’edilizia e dell’interior design.

Subscribe so you don’t miss a post

Sign up with your email address to receive news and updates!

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

8 idee per arredare il soggiorno di casa

8 idee per arredare il soggiorno di casa

Posted on
Comprare casa, il 2020 sarà un buon anno per investire sul mattone?

Comprare casa, il 2020 sarà un buon anno per investire sul mattone?

Posted on
Casa smart, come risparmiare grazie alla domotica

Casa smart, come risparmiare grazie alla domotica

Posted on
Previous
Arredo bagno moderno: le tendenze 2020
EPM Edilpiemme Roma