Come scegliere le piastrelle per decorare il giardino: idee e consigli di stile

Ultima modifica 11/07/2023

La zona outdoor sta vivendo una vera e propria età dell’oro sia nel campo della progettazione che dell’arredamento. C’è voluto un po’ di tempo ma finalmente vede riconoscersi un ruolo chiave per rendere la casa ancora più vivibile e confortevole puntando su diversi aspetti che vanno oltre la funzionalità. In questo articolo vogliamo parlavi dell’importanza della pavimentazione sia dal punto di vista pratico che estetico. Abbiamo raccolto idee e consigli su come scegliere le piastrelle per decorare il giardino e renderlo irresistibile!

Siamo così concentrati a rendere gli ambienti interni della nostra casa confortevoli e stilosi che spesso ci dimentichiamo totalmente degli spazi esterni. A volte li lasciamo come sono, limitandoci a riportare giusto qualche modifica, perlopiù pratica, a balconi, terrazzini e giardini. Mossi da qualche dubbio, soprattutto nel periodo estivo quando ci ritroviamo a trascorrere più tempo all’aperto, decidiamo d’intervenire per rendere la zona outdoor dall’aspetto più gradevole e vivibile. Qualche vaso colorato, una pianta rigogliosa e fiori profumati possono portare un bel cambiamento, ma non è abbastanza.

Se avete un piccolo giardino e volete renderlo non solo più funzionale ma anche irresistibile, allora dovete partire dalle basi, o per meglio dire, dalla pavimentazione. Come scegliere le piastrelle più adatte per decorare il giardino? Prendete carta e penna perché abbiamo in serbo per voi consigli e idee stilose per trasformare la vostra zona outdoor senza troppi sforzi!

Perché le piastrelle giuste possono fare la differenza

Scegliere le piastrelle più adatte al proprio giardino è importante perché queste rendono non solo più pratici e confortevoli gli esterni, ma anche più sicuri. Pavimentando il giardino infatti possiamo spostarci liberamente da una parte all’altra senza il timore di calpestare e guastare l’erba, o senza temere di cadere quando ha piovuto. Inoltre a tarda sera ma anche al mattino presto, quando l’umidità si fa sentire, l’erbetta potrebbe essere vischiosa e, senza una pavimentazione salda a sostenerci, potremmo scivolare o macchiarci.

Certo, una distesa verde e frusciante ha tutto un altro effetto, e non c’è nulla di più liberatorio dei fili d’erba che ci solleticano le dita dei piedi, ma le piastrelle giuste nel posto giusto possono davvero fare la differenza, anche esteticamente.

Come scegliere le piastrelle adatte al proprio giardino

piastrelle giardino

In commercio troviamo tantissimi tipi di piastrelle dai materiali, forme, grandezze e colori differenti. La scelta dipenderà non solo dai nostri gusti, ma anche dall’aspetto degli esterni e da come è fatta la nostra casa. Oltre alle esigenze estetiche non dobbiamo dimenticare la destinazione d’uso delle piastrelle. Per esempio se abbiamo una piscina provvederemo a installare sul bordo delle piastrelle con caratteristiche specifiche. Saranno, prima di tutto, impermeabili e antiscivolo.

Se state cercando delle idee per le vostre piastrelle da giardino, allora date uno sguardo al catalogo di Novoceram con una vasta gamma di prodotti, con tonalità cromatiche differenti per pavimentare il vostro giardino e trasformare gli outdoor in ambienti più piacevoli e accoglienti.

I materiali per le piastrelle da giardino

Prima di scegliere le soluzioni più adatte a noi, dobbiamo capire su quale materiale puntare. I più gettonati e da tenere d’occhio sono:

  • il gres porcellanato effetto pietra
  • le piastrelle effetto legno
  • il gres effetto cemento
  • le piastrelle effetto terracotta

Gres porcellanato effetto pietra

La pietra è un materiale antico che porta con sé il fascino del passato. Esteticamente queste piastrelle sono molto eleganti perché riproducono la pietra naturale nei più minimi dettagli, dalla struttura alle sue sfumature. Il gres finta pietra è una soluzione ideale per la sua elevata resistenza all’umidità, all’acqua e al vapore e ha proprietà antisdrucciolo. Inoltre è un materiale molto resistente all’usura e ai graffi, anche di più rispetto ad alcune pietre naturali.

Piastrelle effetto legno da giardino

Come suggerisce stesso il nome, questo tipo di pavimento riprende alla perfezione il legno, sia per l’aspetto che per le proprietà. Le piastrelle sono davvero resistenti, non si usurano, sono impermeabili e antiscivolo. I colori non tendono a sbiadire ma restano inalterati nel tempo nonostante le esposizioni al sole e agli agenti atmosferici. L’effetto legno dona un tocco d’eleganza alla zona outdoor nonostante sia naturale e semplice.

Piastrelle effetto cemento

Le piastrelle effetto cemento possono essere naturali o cerate e, grazie alla loro versatilità, si adattano a qualsiasi esigenza. Ricche di effetti materici, le preferite sono quelle nelle tonalità neutre come grigi e beige. Sono durature, resistono ai graffi e sono facili da pulire, difatti non necessitano di alcun trattamento particolare. Il gres effetto cemento è antiscivolo e molto coriaceo. Viene scelto soprattutto in quei contesti moderni, definendo arredi dallo stile minimalista e industrial.

Piastrelle effetto terracotta

Le piastrelle effetto terracotta sprigionano calore e colore e sono adatte a quegli ambienti un po’ rustici e dagli arredi boho chic. Una scelta perfetta per il proprio giardino, portano con sé il potere evocativo di un materiale naturale unito alla resistenza e alla praticità della ceramica di ultima generazione. Graziose ma resistente, non temono l’usura e il continuo calpestio, inoltre non assorbono l’acqua.

E adesso che conoscete tutto sulle piastrelle da giardino, non ci resta che scegliere le soluzioni più belle e aspettare l’arrivo dell’estate!

signature

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Come scegliere la miglior saldatrice professionale? Caratteristiche, tipologie e prezzi
Come scegliere le piastrelle per decorare il giardino: idee e consigli di stile

Su questo sito utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.