Come decorare i vasi: Pennelli, tinte, colori e tecniche

Decorare i vasi è una passione condivisa da sempre più persone in Italia e nel resto del mondo. Una casa più verde è senza dubbio più bella e accogliente. Sia che si abbia la fortuna di avere un giardino o una terrazza o che ci si debba accontentare di un piccolo balcone è sempre piacevole poter posizionare qualche pianta, ce ne sono poi che possono vivere bene anche in interno e contribuiscono quindi ad arredare un soggiorno, un ufficio domestico o ogni altro spazio della nostra casa.

Spesso scegliamo le piante in base alle nostre preferenze, all’esposizione alla luce e a vari altri fattori, non sempre però prestiamo la stessa attenzione ai vasi delle nostre piante, con il risultato di correre concretamente il rischio di non valorizzarle al meglio. Un semplice vaso in terracotta o peggio ancora in plastica, non è un elemento che spicca particolarmente e anzi corre anche il rischio di risultare perfino anti estetico. In commercio si trovano dei vasi molto belli, che risultano perfetti per case dal design contemporaneo, così come altri che invece possono impreziosire arredamenti più classici. Una valida soluzione poi è quella di personalizzare i propri vasi, rendendoli più belli, maggiormente allineati al nostro stile e al contempo dando anche libero sfogo alla nostra creatività.

Come decorare un vaso?

Come possiamo decorare un vaso per la casa o il giardino, ci sono un’infinità di possibili tecniche da poter utilizzare, in base al tipo di materiale del vaso, a dove lo posizioneremo e naturalmente all’effetto finale che vorremo ottenere.

Abbiamo parlato spesso della decorazione degli interni, oggi ci concentriamo proprio sulle tecniche per decorare vasi.

Se vogliamo decorare un vaso usato dentro casa, potremo ad esempio usare delle tempere, se però il vaso andrà posizionato in giardino dovremo avere l’accortezza di usare colori e in genere materiali resistenti all’acqua (ad esempio degli smalti). Una delle prime domande quindi che ci dovremo sempre porre prima di iniziare a decorare un vaso sarà relativa a dove lo andremo poi a posizionare, per il resto a guidarci dovrà essere il nostro personale gusto e magari anche una sana voglia di sperimentare.

In base al materiale di cui è fatto il nostro vaso dovremo scegliere i colori e le tecniche di decorazioni più adatte. Ci sono comunque tecniche che danno buoni risultati su diversi materiali. Ad esempio potremo, più o meno allo stesso modo, rivestire un vaso in plastica o in terracotta con della stoffa, della carta, dello spago, delle applicazioni in pasta modellabile e molto altro.

Online o in un negozio di arte o hobbistica potremo facilmente trovare pennelli, colle e tutto il necessario.

Un altro aspetto importante però riguarda i colori, come scegliere i migliori, come individuare le tinte che più di altre potranno valorizzare al massimo i nostri vasi?

Ci sono fondamentalmente 3 criteri che dovrebbero guidarci nella scelta dei colori per la decorazione vasi:

  1. Quali colori ci piacciono;
  2. Quali sono le tinte che meglio si sposano con il nostro arredamento;
  3. Quali sono i colori dei fiori o comunque della pianta contenuta nel vaso che andremo a decorare;

Tenendo conto di questi tre elementi non sarà troppo difficile scegliere i colori per la decorazione dei nostri vasi. In caso di dubbi, prediligere una certa semplicità, come tinte neutre ed uniformi, con magari piccoli tocchi più accesi e personali, potrebbe rivelarsi una buona strategia.

Come decorare un vaso di plastica

I vasi in plastica sono i più comuni ed economici, spesso diciamocelo chiaramente non sono belli, ma sono leggeri e molto comodi, inoltre molte piante vengono vendute con questi vasi, che fare quindi, buttarli via e sostituirli? Ci sono anche altre possibilità, come quella di decorarli per renderli senza dubbio molto più interessanti.

Un modo molto rapido, non tanto per decorare, quanto piuttosto per nascondere un anti estetico vaso in plastica è quello di coprirlo con un canovaccio o con scampoli di stoffa, materiali grezzi, come lino o canapa, possono dare un ottimo risultato e visto che andremo ad usare materiali di recupero, potremo avere una casa più bella a costo zero, o quasi.

C’è anche la possibilità di dipingere i vasi in plastica o di applicarvi degli adesivi, ma spesso il risultato finale non sarà dei migliori, meglio sostituirli con vasi in altri materiali oppure coprirli con dei copri vasi decorati.

Altra possibilità interessante è quella di applicare sui vasi in plastica della pasta modellabile o della creta, che potrà poi essere dipinta e decorata o lasciata grezza.

Come decorare un vaso di ceramica

Un vaso in ceramica, anche se molto semplice e magari perfino grezzo, ha senza dubbio maggiore dignità estetica, rispetto ad uno in plastica, ma non per questo si sposerà per forza bene con il vostro arredamento, con una piccola personalizzazione potremo integrarlo al meglio e al contempo divertirci e far sfogare un po’ la nostra creatività.

Con dei colori appositi, potremo dipingere con una certa facilità la ceramica sia grezza che smaltata. Diamo libero sfogo alla nostra fantasia per quanto riguarda forme e colori, sempre cercando di creare qualcosa che si sposi bene con il nostro arredamento.

Se non siamo dei decorati provetti, giocare con macchie, schizzi di colore o comunque forme e disegni astratti può permetterci comunque di ottenere un risultato gradevole, anche se non sappiamo disegnare bene.

Un semplice trucco per ottenere un bell’effetto è quello di non esagerare, una mano di colore uniforme, sulla quale poi intervenire con qualche macchia o colatura a contrasto può dare belle soddisfazioni, in tempi rapidi, anche ai meno esperti.

Come decorare un vaso di terracotta con il decoupage

Un sistema simpatico e senza dubbio molto interessante per decorare un vaso in terracotta è quello di usare la tecnica del decoupage.

Il decoupage permette di decorare molti materiali e oggetti diversi e si presta bene anche alla decorazione di vasi in legno, metallo o terracotta.

La tecnica del decoupage prevede poche semplici azioni, si scelgono e ritagliano delle immagini, ad esempio da delle riviste, le si incollano sull’oggetto da decorare, si rifinisce il tutto.

I tipi di carta più adatti al decoupage, sono quelli di cataloghi e riviste, ma si possono ottenere ottimi risultati anche con la carta regalo.

In vista del natale, ad esempio, si possono recuperare ritagli di carta da regalo, per dare ai nostri vasi nuova vita e colore.

Per chi ama sperimentare poi, è possibile fare decoupage anche incollando stoffe, carta di riso o fiori secchi pressati, tutti elementi che possono trovare adeguato spazio su di un vaso in terracotta.

Un accorgimento importante, se i vasi andranno poi posizionati sul balcone, in giardino o comunque all’aperto sarà quello di proteggere la propria creazione con un’apposita vernice che la renda resistente all’umidità e possa preservarla anche in caso di pioggia.

Come decorare un vaso di vetro

I vasi in vetro possono essere molto belli e spesso anche se veramente semplici e perfino essenziali, non necessitano di particolari decorazioni, se però non rinunciate mai ad un tocco di personalizzazione, anche i vasi in questo materiali possono essere decorati.

In questo caso, trattandosi di oggetti piuttosto delicati, bisognerà più che mai prestare attenzione a maneggiarli con cura. Un sistema per decorarli, piuttosto facile, ma che può restituire un bell’effetto finale, è quello di usare un pennello sottile e dei colori appositi per la pittura su vetro. Con il pennello dalla punta sottile potrete disegnare delle linee che simulino intrecci simili a quelli di rami o fili d’erba. In alternativa, con un pennello piatto e piuttosto ampio, potrete colorare il vaso dividendolo in due, tre o più fasce con diverse sfumature in orizzontale, giocando con sfumature dello stesso colore o con tinte a contrasto.

Come decorare i vasi per piante in metallo e altri materiali

Tra i vasi che più comunemente usiamo per le piante in casa o in giardino, ci sono senza dubbio i già citati vasi di plastica, di ceramica o di vetro, ma esistono in commercio vasi in praticamente qualsiasi materiale, come legno o metallo, giusto per fare degli esempi. Anche questi vasi potranno essere decorati, con varie tecniche: dipinti in tutto o in parte, usati come base per applicarvi degli elementi, come carte, stoffe, conchiglie, rami, ecc. Potranno essere ricoperti in tessuto e impreziositi in vario modo.

Non ci sono regole precise, ma in genere è sempre bene rispettare e valorizzare i materiali o comunque usare per le proprie decorazioni elementi che ben si armonizzino con gli stessi.

Nel caso di un vaso in metallo, ad esempio, si potranno usare vernici apposite per questo materiale o applicazioni che valorizzino e amplifichino il suo mood industriale.

Cosa dipingere sui vasi? Quali sono le decorazioni più apprezzate?

Decorare un vaso può senza dubbio essere un’idea carina che aumenta l’impatto visivo delle nostre piante come elementi di arredo. Cosa dipingere però sui vasi, quali temi scegliere e con quale stile realizzarli?

La cosa migliore da fare se si parla di decorazioni vasi è senza dubbio compiere delle scelte coerenti con lo stile del proprio arredo e più in generale con i propri gusti personali. La buona notizia è che non serve certo essere dei grandi artisti per dipingere un vaso ottenendo un buon risultato. Dipingerlo a tinta unita o con schizzi di colore o macchie ed altri soggetti astratti, può essere un buon modo per renderlo interessante, anche se non si sa disegnare neppure un po’. In questi casi l’unica attenzione andrà prestata alla scelta dei colori, che potranno creare un effetto a contrasto con gli altri usati nell’arredo o viceversa armonizzarsi con questi alla perfezione.

Un’altra buona notizia è che se il risultato non ci convince, possiamo facilmente cambiare aspetto ai nostri vasi con un’altra mano di colore.

Tra le decorazioni più trendy ci sono senza dubbio quelle con fantasie geometriche, non sempre però facili da realizzare, via libera quindi a macchie e schizzi o a campiture sfumate, magari ottenute con l’aiuto di spugne. Trattandosi di vasi per le piante, altre fantasie decisamente interessanti sono poi quelle floreali, non dovrete per forza disegnare e dipingere fiori, rami e foglie, potreste ad esempio usare il decoupage.

Vuoi arredare la tua casa con vasi ed altri elementi decorati da te? Scopri il nostro servizio di interior designer online e richiedi il tuo progetto personalizzato!

Tante idee e foto delle decorazioni vasi più belle

Ecco qualche idea per decorare i propri vasi ottenendo ottimi risultati anche se non si è particolarmente portati per l’arte. Per prima cosa non dovremmo puntare a risultati perfetti, ma a divertirci a creare qualcosa di bello con le nostre mani, magari condividendo tempo e passione con le persone che più amiamo.

Ci sono molte tecniche e simpatici trucchi, che permettono con facilità di ottenere vasi molto belli, con investimenti minimi sia di tempo che di denaro. Usando nel nastro adesivo potremmo mascherare parte del vaso, verniciarlo anche in modo piuttosto approssimativo e poi rimuovendo il nastro ottenere un effetto interessante. Potremmo applicare con della colla strisce assolutamente irregolari di carta di giornale al nostro vaso, per un risultato interessante e moderno.

Potremo ricoprire in tutto o in parte un vaso, indipendentemente dal materiale di cui è fatto, con dello spago o del filo di lana, di uno o più colori, anche in questo caso non sarà difficile ottenere in tempi rapidi qualcosa di molto gradevole alla vista e anche al tatto.

Se vogliamo sperimentare e osare con schizzi di colore, colature e simili, prima di iniziare proteggiamo con attenzione il pavimento, i mobili a noi più vicini e ogni cosa che potremmo involontariamente sporcare, fatto questo, diamo libero sfogo alla nostra creatività e divertiamoci il più possibile.

Se con il pennello non ci sentiamo molto a nostro agio, possiamo ottenere effetti veramente interessanti anche dipingendo usando delle vecchie spugne, un vecchio spazzolino da denti o magari direttamente con le dita, in questo caso però sarà sempre meglio proteggere le mani con dei guanti da cucina.

Le possibilità sono veramente tante e online si possono trovare moltissime fonti di ispirazione per un balcone più bello, di seguito qualche immagine da cui poter prendere spunto, si tratta di un piccolo assaggio, ma può senza dubbio rendere l’idea.

Un’idea semplice ma efficace per dare personalità a dei vasi cilindrici, ma anche di altre forme. Si può usare dello spago o della carta decorata per creare una fascia che doni al vaso personalità.

Facile e divertente da fare, decorare con gli schizzi può essere una soluzione adatta a chi ha poco tempo e scarsa manualità, si possono usare poche tinte o optare per decori molto colorati, l’effetto sarà sempre interessante.

Con della pasta modellabile, un po’ di colla e dei colori si possono creare fiori o altre applicazioni che cambiano in modo radicale il volto di ogni vaso, rendendolo subito unico nel suo genere. Se abbiamo dei bambini coinvolgiamoli in questo lavoro, si divertiranno di sicuro.

Per i più abili e pazienti, si potranno impreziosire notevolmente dei vasi in terracotta, dipingendoli con fantasie geometriche o di altro tipo, non preoccupatevi di eventuali imperfezioni, il bello del fatto a mano sta proprio in quelle.

Ecco un’altra idea molto semplice da realizzare, ma che crea un decoro originale e decisamente gradevole. Bastano un vecchio giornale e un po’ di colla. Più le strisce di carta saranno irregolari, migliore sarà l’effetto finale.

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

No Comments Yet.

Previous
Tavolo consolle allungabile: must have nelle case moderne
Come decorare i vasi: Pennelli, tinte, colori e tecniche

Su questo sito utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.