Colori per pareti: tendenze 2020

Quali sono le tendenze decor 2020 per imbiancare le pareti di casa?

I colori per pareti di tendenza 2020 spiccano per abbinamenti decò, contrasti fra tonalità opposte, sfumature di palette di colori vintage e decori a forme geometriche.

Ecco 4 tendenze [fai da te e low budget]

Hai voglia di cambiare ma non sei tanto pratico?

Le soluzioni sono molte quando si parla di imbiancare le pareti di casa, di cui alcune davvero uniche. 

Se pensi che cambiare voglia esclusivamente dire imbiancare una parete colorata a tinta unita, ti sbagli.

Nel post di oggi voglio parlarti di 4 tecniche per imbiancare le pareti interne di casa.

Curioso? 

Imbiancare le pareti di casa con le decorazioni geometriche

Ti piacciono le carte da parati ma il pensiero di posarle in casa un po’ ti spaventa. 

Se sei amante dello stile nordico e delle geometrie ci sono dei trucchi per creare l’effetto carta da parati sulle tue pareti con la sola lavabile. 

Come? 

Te lo racconto a breve, ma prima sono necessarie alcune precisazioni. Per tutte le tecniche e tendenze che vedrai qui è necessario avere delle ottime materie prime

Con questo intendo: lavabile ad alta coprenza, che ti permetta di coprire qualsiasi colore tu abbia senza dare mille mani. 

Nastro carta adesivo di alta qualità: non vorrai mica che un colore trapassi sull’altro, lasciandoti con ore di ritocchi a pennello? 

Muri ben preparati: molti di questi effetti mettono in rilievo porzioni precise di pareti e se queste non sono ben rasate, i difetti salteranno all’occhio prima. Per cui togli ogni vite, tassello o chiodo, stucca e rasa davvero molto bene (aiutati con la carta vetrata a maglia fine). 

Solo quando tutti i difetti sono sistemati puoi procedere con la tinteggiatura.

Imbiancare le pareti con triangoli colorati

E ora passiamo alla parte divertente. I triangoli sono degli ottimi alleati per creare imbiancature di pareti particolari. 

Scegli la parete focus della stanza: quella dietro il divano o dietro il letto ad esempio e prendine le misure. 

Decidi come disegnare due e tre grandi triangoli che partano dagli angoli per incontrarsi al centro. Ognuno avrà un colore diverso ma l’effetto sarà ottimale se uno avrà un colore saturo e gli altri colori neutri o pastello. 

Puoi anche dare enfasi a determinate porzioni di stanza imbiancando gli angoli delle pareti. Se hai una zona lettura in una parte del soggiorno, puoi dargli importanza tinteggiandone le due pareti che la accolgono, creando una sorta di perimetro. 

Ma puoi anche disegnare un triangolo tra le due pareti che si incontrano, per definire ad esempio la zona letto in un cameretta. Oppure puoi sbizzarrirti con decori geometrici asimmetrici tra gli angoli delle parti. 

Stai attento quando ti appresti a dipingere porzioni di decori in colori differenti. Siccome non avranno stacchi tra loro, ti sarà necessario definire prima una parte col nastro carta, imbiancare e aspettare che asciughi per bene prima di passare alla zona successiva. Se invece gli stacchi bianchi del nastro carta non ti danno fastidio procedi spedito una zona dopo l’altra. 

Sbizzarirsi con pennello e spugne per imbiancare pareti fai da te

Uno dei più grandi trend del momento vede come protagoniste le carte da parati viniliche riposizionabili ad effetto calligrafico. Leggere e romantiche, sono davvero perfette per le camere da letto. 

Sono anche molto facili da rifare in casa perché non richiedono grandi strumenti né grande precisione. 

Puoi decidere di usare un pennello di media grandezza per realizzare tanti tratti a distanza e calcatura differente sulla parete. L’effetto irregolare dato dalla manualità è proprio quello che cerchiamo. 

Spugne: tradizionali o sagomate per stampi sulla parete decor

Anche le spugne sono un ottimo strumento in questi casi. Se col pennello non ti senti a tuo agio, puoi usare il lato corto di una spugna. Imbevendolo nella lavabile una sola volta ti consentirà di fare più stampi sulla parete con intensità man mano decrescente.

Le spugne possono anche essere sagomate come preferisci: ad esempio a forma di luna e tutte le sue fasi decrescenti. Intagliandole e incollandole in linea su un pezzo di compensato avrai il tuo timbro per parete. Ma puoi farlo anche a forma di triangolo, quadrato, esagono… 

Accertati di avere un gancio (dietro al compensato) a cui tenere la mano quando andrai a pigiarlo sulla parete. 

Se vuoi rinnovare uno o più ambienti di casa, scopri il nostro servizio di interior designer online! Oppure manda una mail a: glamcasamagazine@gmail.com saremo lieti di aiutarti a creare ambienti unici e di design in base al tuo budget e alle tue esigenze.

Imbiancare le pareti con le intramontabili righe

Chi non ama le righe? 

Sono la soluzione a cui tutti pensiamo quando non abbiamo altre risorse a cui attingere. Possono creare un effetto classico se tutte della stessa dimensione ed in colori neutri, così come possono essere estrose ed eclettiche se di differenti colori e spessori. 

Ti voglio proporre due idee un po’ diverse dal solito. 

Decorare le pareti di casa: Righe verticali o orizzontali?

La prima: pareti a righe verticali con effetto ombrè. Cioè? 

Ad effetto colore digradante. Può sembrare difficile ma se presti attenzione vedrai che non lo è così tanto. Prima di tutto facendolo con le righe non hai il problema della transizione colore da una fascia all’altra. Secondo, partendo dal colore più scuro e andando verso quello più chiaro è molto più difficile sbagliare la miscela del colore. 

Anche in questo caso dovrai armarti di pazienza, perché prima di passare all’altra riga dovrai aspettare che la precedente abbia asciugato. Però il risultato finale ne vale la pena. 

Come scegliere la larghezza delle righe e i colori

Decidi tu la larghezza delle righe in base alla dimensione della tua parete, ma falle tutte uguali. Non aggiungere estro all’estro, rischieresti di perdere la magia dell’effetto ombrè.

Parti dal colore scuro e man mano aggiungi del bianco per ottenere il colore più chiaro. 

Tieni da parte un bel po’ di colore per essere sicuro di riuscire a coprire tutta la parte di parete. E non ti preoccupare se ti sembra tanta: man mano aggiungerai altro bianco (poco alla volta) e niente andrà sprecato. 

Il secondo trend per imbiancare le pareti di casa sono le righe orizzontali. Aiutano ad allargare visivamente lo spazio, per cui sono ottime per le micro case. 

Rendile contemporanee facendole di larghezze differenti e dipingendole in colori a contrasto. 

Ad esempio puoi fare tre righe di cui la prima poco più alta del divano. La seconda da 30 cm e il resto sarà la terza. Imbianca la terza riga in alto di un colore accento che vuoi e fai le altre due in colori neutri. Effetto carta da parati assicurato. 

Il quarto trend decor per le pareti di casa: i rulli decorativi 

Se non sai cosa sono, devi correre ai ripari. 

Su Etsy ne trovi di tutti i tipi e per tutti i decori, a prezzi davvero interessanti. Il solo rullo per imbiancare le pareti costa circa € 20, a cui dovrai aggiungere il manico. 

Facciamo degli esempi.

KELLER Kit Rullo per Pittura Antigoccia Qualità Professionale con Vassoio Ricambi Mini Rullo, Pennello e Nastro Adesivo

IL RULLO KELLER è un set che comprende un pennello per pittura da 22 cm con un incasso a clip che permette al rullo una rotazione equilibrata che lo rende comodo ed efficiente. I rulli Keller sono affidabili e conosciuti per essere anti-gocciolamento sono ideali per imbiancare pareti e soffitti con una durata si può dire eterna. In caso di problemi o difetti ti garantiscono una soluzione in meno di 24 ore.

Lo puoi comprare direttamente su Amazon:

Decori floreali e astratti

Sono la soluzione ideale per te se ti piacciono i decori floreali o quelli astratti, ma non vuoi una soluzione troppo permanente. 

Sono larghi circa 20 cm e l’unico sforzo che ti richiedono è di prestare attenzione alla verticalità quando passi da un mano di rullo all’altra. 

Questo problema lo puoi escludere se scegli decori non troppo sofisticati, come i pois. In questo caso non hai il problema di far combaciare i decori e puoi andare più liberamente. 

Li trovo una soluzione pratica e poco esosa per chi vuole un decoro originale ma non vincolante. 

Quale tra questi trend hai preferito?

Spero di essere riuscita a darti nuova linfa, se ti stai apprestando a imbiancare le pareti di casa. 

Come hai visto non servono grandi spese o grandi esperienze per raggiungere certi decori. Solo olio di gomito e un po’ di pazienza. 

E posso garantirtelo di persona, visto che molti di questi decori li abbiamo fatti anche noi in casa. Provare per credere!

Ti aspettiamo nei commenti con le tue esperienze. 

Valentina Di roma- Interior Designer

GUIDA AI COLORI : Come scegliere il colore per le pareti di casa?

E tu di che colore sei?

Bene. Abbiamo visto 4 decorazioni di tendenza da fare con la pittura.

Se invece si volesse valutare una sola parete colorata a tinta unita? Quali sono i colori di tendenza?

Quale colore predonimante scegliere per la propria casa? Ecco cosa significano i colori e come esprimono la personalità. Farò un elenco dei colori di tendenza del 2020 (in particolare quelli che più mi piacciono).

IL BIANCO – COLORE DELLA LUCE

Il bianco è il colore non colore. Nel senso che contiene in sé tutti e sette i colori dell’iride. Sette è spesso interpretato come il numero della perfezione, ecco perchè il bianco si associa all’inizio di una nuova vita.

Il bianco è associato così a tutto ciò che gira intorno all’energia: la semplicità, vitalità e ingenuità.

colore bianco in casa

Il significato del colore Bianco: inizio della vita, emblema della purezza

E’ per queste ragioni che il bianco viene associato ad una personalità pulita, ordinata e fiduciosa del futuro. Il bianco rispecchia la purezza. Per questo dipingere delle pareti di bianco può dare luce ad un ambiente, può dar l’impressione di ingrandire gli spazi e può essere uno stacco fra altre nuance colorate che contaminano la sua monocromia.

colori per pareti: in bianco

Infatti, a parte chi ama l’effetto total white, consiglio sempre di spezzare il bianco con colori più accesi, (magari quelli di tendenza) e sì anche al contrasto bianco e nero.

Trovo perfetto abbinare alle pareti bianche un bel parquet color legno naturale. Al legno si sposa bene il color tortora (colore super richiesto negli anni passati per arredare case vintage e di campagna).

I dettagli fanno la differenza. Quindi attenzione alla scelta del lampadario o della spacchiera, perchè non sceglierle in un acciaio brillante? Oppure in cristallo?

IL GIALLO: COLORE DEL CALORE ED ENERGIA

Personalmente non ho mai amato il giallo, ma le ultime tonalità di moda in questi anni – che si avvicinano al color senale- mi intrigano, se abbinati con gusto.

Significato del colore giallo: una personalità creativa e fantasiosa

Considerato che il giallo è il colore del sole, rappresenta il colore della natura, dell’energia e della creatività.

Il colore giallo – o senape- è da usare con parsimonia. Consiglierei di pensare ad accessori dalle nunace delicate del giallo da spezzare con tinte chiare come il tortora o il bianco. Sì anche ad una parete color verde salvia, pavimento in parquet scuro, tappeto color grigio e mobili in legno nero.

Se poi a questa ambientazione si vuole aggiungere una parete colorata si potrebbe pitturare di color verde salvia, oppure si potrebbe inserire una carta da parati moderno a fantasia floreale che riprende le tonalità del giallo e del verde.

COLOR ROSSO- IL COLORE DELLA PASSIONE

Il rosso è l’esplosione della passione e dell’energia. Le rose rosse sono il simbolo da sempre dell’amore.

Pensare però di inserire il rosso in casa è una scelta che va ponderata perchè è un colore molto forte di cui ci si potrebbe stufare. Sconsiglierei quindi di tinteggiare una parete in rosso, come eviterei di comprare complementi d’arredo in rosso importanti – come il divano, un mobile- però nella giusta dose potrebbe essere il giusto compromesso per valorizzare un ambiente.

color rosso in casa significato

Significato colore rosso: passionalità e grinta

Infatti, si potrebbe inserire un tappeto rosso scuro dal pelo fitto che scalda un ambiente moderno (come in foto il tappeto Ikea). Al rosso si potrebbero accostare colori più tenui come il grigio chiaro, il bianco oppure il celeste pastello che risulta un contrasto mozzafiato con il rosso scuro.

Sì quindi a specchiere, cornici, vasi e candele color rosso per vivacizzare ambienti lineari e moderni.

Se ti piace il rosso e vuoi invece puntare sul creare un ambiente unico e originale, azzarda. Scegli complementi d’arredo in rosso scuro da abbinare ad una carta da parati fantasiosa e stilizzata. Avrai un effetto che stupirà chiunque!

COLORE ROSA PASTELLO – SENSIBILITA’ E ARMONIA

Io amo il rosa, in tutte le sue sfumature. Il rosa è il colore della femminilità e dell’ eleganza. Il rosa è quindi associato a sentimenti di serenità ed armonia.

COLOR ROSA IN CASA SIGNIFICATO

Che sia un rosa pastello, fuxia o lilla questo colore sta bene in qualsiasi ambiente della casa; soggiorno, cucina, bagno e camere da letto.

Significato del rosa: femminilità e relax

Io personalmente ho un soggiorno cucina, e ho fatto fare su misura la cucina e gli arredi vicini del soggiorno della stessa tonalità, un rosa chiarissimo che in contrasto con il bianco illumina tantissimo l’ambiente. L’ho abbinato al mobiletto della tv verde salvia, ad un tappeto a peli lunghi color tortora e tende e pareti bianche.

Si potrebbe abbinare all’ottone e ad oggetti dorati o color rame.

Sì quindi a mobili rosa, oggetti, accessori, tappeti e complementi d’arredo. Ma, con la giusta parsimonia altrimenti si creerà una casa di barbie (poco affine alla personalità del nostro compagno).

COLORE BLU – CALMA E SERENITA’

Il Blu è IL COLORE PANTONE 2020; ne abbiamo parlato in questo articolo: su come abbinare il classic blue in casa. Il blu è il colore della calma e della pace. Fino a poco fa, tinteggiare una parete di blu poteva sembrare eccessivo. Eppure, oggi il classic blue detta la moda del 2020.

Significato colore blu: colore della calma

Sì quindi, non solo ad oggetti e complementi d’arredo in blu, sì anche a pareti e mobili in blu. Ovviamente poi, questo colore va smorzato con tinte più chiare; come il bianco o il grigio.

pareti blu

Se poi si vuole osare e ricreare un ambiente eccentrico e modaiolo si potrebbe abbinare al rosa pastello.

Un divano color blu quindi si sposa perfettamente con una parete rosa pastello, in coordinato con delicate tende rosa antico. I cuscini del divano come dalla foto riprendono le sfumature del blu e del rosa con qualche contaminazione di bianco e grigio.

VERDE SALVIA: LA NATURA

Il verde è il colore della natura per eccellenza. Chi sceglie di arredare un ambiente di verde è una persona che ama stare all’aperto e si rilassa nella natura. Trovo che le ultime sfumature di verde di questi anni siano fantastiche. Infatti, il verde chiaro emana pace e relax.

Significato del colore verde: lo sceglie chi ama la natura

Questa foto ben rappresenta come si può arredare uno spazio con una parete verde. Ovviamente, consiglierei di pitturare una solo una parete di verde.

Dopodichè circondare l’ambiente con tutti elementi che richiamano tinte chiare e toni naturali. Quindi gli si potrebbe abbinare il bianco latte, elementi d’arredo in bambù, un tavolino o un mobile color legno chiaro, un divano grigio scuro.

Per il tessile si potrebbe optare per cuscini a fantasia jungle, tovaglie e runners con disegni maxi di foglie e fiori per un effetto ancora più di tendenza.

Facciamo degli esempi di acquisto per comporre la nostra camera da letto jungle e partiamo con la carta da parati:

NEWROOM carta da parati verdi carta colorato Floral

Questa carta da parati venduta su Amazon Prime, a motivi è realizzata in tessuto non tessuto ed è facile da tappezzare. Dimensioni carta da parati: 10,05 m di lunghezza x 0,53 m di larghezza corrispondono a 5,33 mq. Questa carta da parati è buona luce resistente, altamente lavabile ed è facile da pulire, risultando perfetta per ambienti come la cucina o le camere dei bambini. Ecco il link per comprarla:

Per smorzare l’effetto jungle ecco un divano grigio carbone lungo 174c,m perfetto per un soggiorno moderno:

Marchio Amazon – Rivet, divano modello Midtown, con cuscini rimovibili, stile moderno, disponibile in 2 varianti di grigio e diverse misure.

Per uno stile jungle una poltrona arancione è perfetta. Marchio Amazon – Rivet, sedia modello Jamie con braccioli bassi, stile mid-century, 79 cm, colore arancione scuro

NERO: IL COLORE DEL MISTERO

Il nero nella moda è il colore della moda, dell’eleganza e del prestigio. Spesso, questo colore è associato al mistero, all’inspiegabile.

Ma come trovare armonia in un ambiente colorando una parete di nero o scegliendo complementi d’arredo neri? E’ posibile mettere il nero senza dare un senso di oppressione?

Assolutamente si. Ovviamente bisogna studiare ogni particolare.

colori per pareti in nero

Chi l’avrebbe mai detto di mettere il nero in camera da letto? Eppure, una parete nera può davvero donare un effetto di eleganza estrema.

Ecco una camera da letto con parete nera, ad essa si è abbinato un parquet in legno dalle venature naturali color chiarissimo. Termo e mobili assolutamente bianchi. Lampade, mobiletto e specchiera con decorazioni color oro o ottone.

Il divano è in pelle scuro color naturale. E poi si è decorato l’ambiente con piantine e candele dalle nuanche chiare.

Che dire di un corridoio completamente nero?

Trovo l’idea molto particolare ed elegante. In un corridoio nero si potrebbe abbinare un parquet maxi formato color legno naturale oppure delle piastrelle originali a mò di scacchiera bianche e nere per un effetto ancora più trendy.

colori per pareti in nero: il soggiorno

Se si vuole osare e ricreare un ambiente decò si potrebbe decorare di nero anche la parete del soggiorno, andando ad arredare il living con mobili in legno nero laccato, porte tutte nere (anche la cornice), come la parete per un effetto scenografico.

A questo si potrebbe abbinare un divano di colore scuro, come il verde o il bordeux. Tende color grigio scuro. Il risultato è meraviglioso. Attenti però a fare questa scelta, ci si potrebbe stancare presto.

Che ne pensi? Quale soluzione ti piace di più?

PITTURE PER PARETI: QUALE TIPOLOGIA SCEGLIERE?

Una volta stabilito il colore e dove pitturare si deve capire se rivolgersi ad un professionista oppure cimentarsi da soli.

Ad ogni modo in questo paragrafo esaminiamo quali e quante sono le tipologie di PITTURE PER INTERNI (quelle per esterno ce ne occuperemo in un secondo momento.)

Possiamo stabilire che le pitture per interno si suddividono in tre principali tipologie:

  • idropitture
  • pittura lavabile
  • pitture a tempera
  • pitture ecologiche a base di calce

IDROPITTURE: TRASPIRANTE, LAVABILE E ANTIMUFFA

Per quanto rigurada le idropitture, sono le più utilizzate per dipingere gli ambienti interni in quanto le sue caratteristiche lo rendono un prodotto traspirante.

IDROPITTURA TRASPIRANTE

L’ idropittura traspirante è composta da pigmenti colorati , leganti vinilici o acrilici, elementi addensanti, come le argille, che conferiscono collosità, ammoniaca e idrossido di sodio per stabilizzare il PH, ed elementi detti cariche come argille, talco, caolino. Questo permette di avere una pittura resistente all’umidità e addirittura al vapore.

Ecco perchè questa tipologia di vernice viene consigliata dagli esperti in spazi umidi come bagno, cucina, garage o cantina.

Ecco le idropitture traspiranti più vendute su Amazon:

IDROPITTURA LAVABILE

L’ idropittura lavabile è un prodotto ricco di resine e pigmenti come il biossido di titanio. La sua composizione permette di avere un’adeguata protezione e resistenza allo sporco.

Attenzione però: pittura lavabile non vuol dire che se nostro figlio va con un pennarello a scrivere sui muri… questo si possa lavare e pulire in un attimo! Per lavabile si internde che con un panno bagnato si potrà eliminare lo sporco dovuto allo sfregamento di un vestito, di una busta della spesa o di una macchia leggera.

Ecco delle pitture lavabili per interno in vendita su Amazon:

IDROPITTURA ANTIMUFFA

Esiste poi l’idropittura antimuffa, formulata con elementi antimicrobici e additivi che aiutano a prevenire e risolvere la formazione di muffa causata da eccessiva umidità.

PITTURA A TEMPERA

Le pitture a tempera, in genere utilizzate per dipingere su tela, costano meno rispetto alle idropitture, ma valgono anche meno. Infatti, sono composte da polvere di pigmenti da diluire in acqua e per questo sono meno resistenti e coprenti.

Quindi non sono consigliate per pitturare le pareti di casa perchè tendono a perdere il colore o scostarsi. Si potrebbero utilizzare per piccole superfici in cui magari potremmo dipingere noi stessi un disegno o decoro particolare.

PITTURE A BASE DI CALCE

Per concludere, le pitture a base di calce sono quelle che hanno la storia più antica. Sono soluzioni green perchè completamente naturali, non contengono nessun tipo di materiale tossico.

In molti consigliano di utilizzarle solo per decorare complementi d’arredo, non per dipingere le pareti. Altri esperti invece, considerando la professionalità con cui oggi sono prodotte le pitture a base di calce anche dai più grandi brand del settore, li consigliano assolutamente per dipingere le pareti interne di casa.

E tu quale pittura sceglierai?

Idee e foto per colori e tinte del soggiorno

Colori per pareti del soggiorno vintage in verde menta e parquet in legno scuro

Il soggiorno in verde è stata la tendenza 2019, tante le ambientazioni anche del nuovo catalogo ikea 2020 per il soggiorno. Un soggiorno in verde può essere abbinato da un caldo ed elegante pavimento in parquet castagno scuro, con una posa regolare o perchè no a spina di pesce per un effetto più eclettico. La tinta verde delle pareti può essere accostata al bianco o crema. Non è consigliabile rivestire tutte le pareti verdi, piuttosto solo una, magari quella dove si poggia il divano. Porte bianche e complementi d’arredo bianchi e nero creeranno un contrasto scenico di design classico. Il divano in pelle marrone e cuscini retrò sono quel tocco vintage del tutto originale.

Tinte per le pareti del soggiorno contemporaneo rosa, bianco e grigio

Questo soggiorno è spettacolare. Semplice ma curato in ogni centimentro. L’abbinamento di questi 3 colori delle pareti è vincente. Il rosa pastello (della parete dove poggia il divano) fa risaltare la parete grigia e quella bianca. Sulla parete grigia sono state inserite delle mensole portacornici in legno naturale, dalle venature a vista, su cui sono state poste cornici vintage e accessori come candele e stelle. Il rivestimento del pavimento è un finto gres chiaro, tra il panna e il tortora in tinta con lo stesso battiscopa. La porta interna è una chicca. Una porta finestra scorrevole con vetrate di color nero è perfetta in questo soggiorno contemporaneo. Tavolo e sedie nere, in linea con accessori neri in acciaio (come il vaso di un design super moderno). Piante, cestini in vimini e un tappeto bianco in pelliccia completano l’arredo chic.

Come puoi comporre questa ambientazione? Ecco mensole per cornici e stampe

Le mensole per cornici IKEA sono super conosciutein quanto sono molto più strette e piccole rispetto a quelle dove ci vanno complementi d’arredo grandi o vasi. Ecco una bella proposta Amazon: in foto sono il set di 3 mensole SONGMICS adatte proprio per piccoli soprammobili e cornici o stampe colorate.

mensole per cornici amazon

Ecco una proposta per vestire le mensole con stampe e cornici di design:

Heimlich Set di Stampe da Parete (cornice nera e stampa jungle)

Su Amazon ecco un set di stampe con cornice. Decorazioni da Muro per Soggiorno, Camera da Letto e Cucina – Poster Abbinati – 2 x A3 (30x42cm) et 4 x A4 (21x30cm).

Heimlich Set di Stampe da Parete Smile

Questo set di stampe è semplice ma delicato. E’ una decorazione di tendenza da mettere su delle mensole bianche, nere o color legno. Le misure delle stampe sono un normale A4 (21x30cm).

Colori per pareti bianco e grigio per un soggiorno moderno

Il French grey è una sfumatura del grigio chiaro, un colore freddo ma accogliente. Con una parete grigio chiaro si può osare nei colori dei complementi proprio come per una perete di colore bianco. In questo caso, il soggiorno è arredato con il rivestimento del pavimento in parquet tinto di bianco latte, coperto da un tappeto a pelo corto bianco con forme astratte. Quando i colori per le pareti sono chiari si può scegliere un divano imbottito colorato; verde bottiglia oppure blu notte. A questo, si può mettere un arredo moderno ricco di accessori minimalisti e lineari. Una lampada bianca e oro può illuminare con stile il comodino in acciaio stile industriale.

Se ti piace come in foto una morbida pelliccia (eco) bianca da poggiare sul divano ecco la soluzione:

HEQUN Faux Pelliccia di Agnello di Pecora Tappeto, Pelliccia Sintetica Decorativa Soffice Pelliccia di Agnello Imitazione Tappeto Effetto Pelliccia Divano Letto (Bianco, 60_x_90_cm)

Tinte e colori per pareti del bagno (foto e consigli)

Tinteggiare una sola parete per un bano lungo e stretto

Un’idea per dare risalto ad un bagno piccolo e stretto è quella di colorare solo la parete dove poggiano i sanitari (in questo caso solo il water). Una parete piccola può essere rivestita da una tonalità scura per creare un effetto ottico che valorizza un ambiente piccolo. La stessa parete poi, si può arredare con delle mensole poco profonde per sfruttare a pieno lo spazio e creare al tempo stesso tendenza. Infatti la parete si potrà decorare con piantine verdi, accessori di design o cestini porta oggetti.

Se ti piace l’idea di inserire una decorazione per parete con scritta Love ecco una proposta su Amazon che mi piace tanto:

Acquistala cliccando qui su Amazon: WINOMO Love Lettere di Legno Decorazione 30.5×12.7×0.4cm

Un bagno classico con pareti color tortora (o grigio) e bianco

Per creare un bagno classico, ci vogliono complementi in legno e mobili lineari. Questo bagno classico ma decò è un mix di stile ed eleganza. Le pareti tortora ben si sposano con il rivestimento in piastrelle di piccolo formato rettangolare colore bianco latte. A valorizzare questo accostamento semplice di colori sono i dettagli. In questo caso, il piano del lavabo in marmo grigio dalle venature imperfette tendenti al nero è la sua morte. Infatti, è il tocco di buon gusto che occorre per enfatizzare lo charme di un bagno dai colori tenui e delicati. Il mobiletto del bagno grigio scuro con i pomelli in acciaio quadrato sono quel particolare cherendono il design del bagno ricercato.

Lo charme di una parete colorata solo a metà (il resto piastrellata a spina di pesce)

Non lo trovate super elegante? Un bagno royal si potrebbe dfinire. Uno stile inglese, quali reale. Tinteggiare solo a metà la parete del bagno dove si poggiano il lavabo e mobiletto con specchio lascia spazio ad un abbinamento insolito e del tutto affascinante. Un colore caldo come il verde bottiglia o l’azzuro cielo per la parete del bagno ci fa entrare in un mood di relax. Se poi a questo viene abbianato un rivestimento piastrellato tinta unita con piastrelle in ceramica lucida è qualcosa di unico. Le forme dei mobili del bagno saranno sinuose, morbide, dallo stile vittoriano. Legno colorato delle palette della tinta della parete con contrasti forti nella rubinetteria nera e cornici dorate è il finale della favola. Come non amarlo?

Foto e idee per dipingere le pareti della cucina

Parete della cucina colori pastello (rosa) e paraschizzi bianco lucido in ceramica

Abbiamo già parlato della bellezza dei paraschizzi per la cucina. Un’idea per tinteggiare le pareti della cucina è quella di creare contrasto con il paraschizzi. Si potrebbe quindi optare per una parete color pastello, panna, celeste oppure rosa (come in foto) e spezzarlo con il paraschizzi piastrellato. La piastrella potrà essere esagonale, quadrata, rettangolare, di posa tradizionale o a spina di pesce, in finitura lucida opppure matt. Ad ogni modo, questo gioco di colori sarà del tutto irresistibile.

Se vuoi un preventivo personalizzato per ristrutturare la tua casa oppure ricevere un progetto online 2d o 3d per rinnovare il look di una o + camere (qui trovi i prezzi in base al pacchetto richiesto) mandaci una mail a glamcasamagazine@gmail.com saremo lieti di aiutarti a creare ambienti unici e di design in base al tuo budget e alle tue esigenze.

Gloria Gargano

Subscribe so you don’t miss a post

Sign up with your email address to receive news and updates!

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Previous
Ristrutturare casa: quanto costa?
Colori per pareti: tendenze 2020