Casa, manovra 2020, aumenta l’Imu?

Casa, l’IMU, imposta municipale propria fa sempre discutere. In particolare si parla molto della cosiddetta “nuova IMU“, ma cosa comporta in concreto? Si pagherà di più e in quali casi? Con il pacchetto di emendamenti dei relatori al disegno di legge di bilancio è arrivato un giro di vite sulle prime case, considerate e definite come “fittizie”. La modifica proposta (attenzione, per ora solo di questo si tratta, di una proposta), è che ogni nucleo familiare possa indicare una sola abitazione principale, sulla quale quindi non pagare l’Imu.

L’evidente obiettivo di chi ha avanzato questa proposta, destinata a far molto discutere, è quello di intervenire in particolare sulle case vacanze, spesso considerate come abitazione principale, visto che molti vi spostano la residenza di uno dei due coniugi, per risparmiare sulle tasse. Se la modifica proposta dovesse diventare effettiva, ogni famiglia potrà indicare una sola abitazione come principale, anche se la seconda casa si trova fuori dal territorio del comune di residenza e non servirà dividere, almeno sulla carta, il nucleo familiare, con residenze separate.

L’Imu non è certo una novità, è stata introdotta ormai da 8 anni, ma continua a far discutere. Con la nuova legge di bilancio si profilano diversi interventi significativi che la riguardano e molti di questi saranno inevitabilmente destinati a scontentare più di qualcuno.

La “nuova Imu” di cui molto si parla anche sui media, incorporerà la Tasi nello stesso modello F24, molti hanno criticato questa unificazione Imu-Tasi che porta ad un unico prelievo patrimoniale immobiliare, sul modello di quanto avveniva prima della legge di stabilità del 2014. Un ritorno al passato che a tanti non va giù. Va anche detto che aldilà delle questioni fiscali, la battaglia sull’Imu è, come ovvio, anche politica. In Italia difficilmente si riconoscono meriti e demeriti degli avversari, in modo obbiettivo, si preferisce spesso distruggere, rifare o magari accorpare, tutto, purché si percepisca un cambiamento, anche quando non strettamente necessario.

Casa e tasse sono due temi che stanno molto a cuore agli italiani e quello delle tasse sulla casa è come ovvio un terreno più che mai spinoso.

Lorenzo Renzulli

Subscribe so you don’t miss a post

Sign up with your email address to receive news and updates!

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Dubai Design Week, riflessioni, numeri ed evoluzione
Casa, manovra 2020, aumenta l’Imu?