Carta da parati rosa: non i soliti abbinamenti (5 idee originali)

Posted on

Ultima modifica 30/05/2024

Il rosa è uno dei colori più scelti per arredare casa e tra i più amati dai creativi e i designer. Ci sono tantissime sfumature di rosa, dal rosa antico al rosa violaceo. È molto raro trovare un colore che non sia possibile accostare al rosa. Qual è il significato del rosa, quanto tonalità rosa esistono e come sceglierlo per arredare casa? In questa guida ti propongo 5 idee originali che vedono protagonista la carta da parati rosa.

Significato del colore rosa

Conosciamo meglio il colore rosa. Come si ottiene e qual è il suo significato? Il rosa è un colore sostanzialmente a base chiara, è desaturato e lo si ottiene mixando bianco e rosso. Il colore rosa è caldo o freddo? Lo si definisce come un colore caldo, elegante ma allo stesso tempo creativo. Riguardo la cromoterapia, il rosa viene inquadrato come un colore rilassante che infonde calma e speranza e che riduce la rabbia.

Il 2023 è stato senza dubbio l’anno del rosa, vedi il fenomeno Barbiecore, i total look pink, i trend make-up freschi e sui toni del rosa e del color pesca. Nel 2022 il rosa è stato anche protagonista di un’iniziativa da parte di Pantone che ha celebrato il colore della biodiversità con un rosa brillante chiamato proprio Color of Biodiversity.

Il rosa con tutte le sue sfumature trova ampio spazio in ogni campo del design, dalla moda alla casa. In generale, riguardo al mondo dell’home decor, questo colore viene scelto sia per le pareti, ma anche per mobili e complementi d’arredo. Probabilmente, insieme al color tortora, è uno dei più scelti per un arredamento moderno e di tendenza.

Pareti rosa: gli abbinamenti classici

Quando si parla di arredare casa, le pareti rosa sono le più gettonate. Quali sono le nuance più scelte da sempre? La scelta dipende molto dagli ambienti. Oggi vediamo sempre più impiegato il rosa scuro, un colore più audace del classico rosa che regala profondità agli ambienti. Può essere scelto sia per la zona notte che per arredare la zona giorno, lo troviamo specialmente in un soggiorno vintage o perfino in cucina. Può essere scelto per decorare un’unica parete – tra le soluzioni più apprezzate -, o parte di una parete principale, magari adottando la tecnica del color block.

Color block pareti rosa

Un’altra nuance di rosa classica molto gettonata, oltre al rosa cipria e al rosa antico, è il rosa zucchero filato. Si tratta di un colore molto delicato, leggero, sembra quasi impalpabile, che sta molto bene in camera da letto per regalare all’ambiente un’atmosfera romantica. Se invece stai cercando un’idea per il bagno, punta sul rosa aranciato, un colore simile al più conosciuto color salmone ma meno intenso.

rosa arancione

Le tonalità di rosa sono davvero tante, così come gli abbinamenti che possiamo creare. Le nuance chiare, come il color orchidea, o il color albicocca sono spesso usate per creare palette sui toni pastello, mentre il rosa fenicottero o il rosa shocking sono colori che abbiniamo a palette cromatiche più vivaci e dai colori pieni.

Rosa chiaro o rosa scuro in casa?

La scelta delle tonalità di rosa dipendono però sempre da diversi fattori, come lo stile d’arredo, l’ambiente scelto, i colori che vogliamo integrare così come il resto delle finiture dei mobili e in generale dell’arredamento che definisce la nostra casa.

In quale caso è meglio optare per il rosa scuro e tutte le sue varianti? Sicuramente in ambienti grandi e nella zona giorno perché ci permettono combinazioni più audaci. Un abbinamento intenso da provare in una casa dallo stile contemporaneo potrebbe essere proprio rosa e rosso o rosa e bordeaux. Si tratta di combinazioni drammatiche, di tendenza e molto originali.

rosa scuro
Abbinare il rosa scuro in casa

Ti ricordo sempre che il rosa deriva comunque dal rosso, di conseguenza rosa e rosso sono colori che stanno davvero bene insieme e che vengono sempre più scelti non solo nel mondo del design ma anche nel campo della moda.

Il rosa chiaro e tutte le sfumature che ne conseguono sono colori che scegliamo per ambienti più piccoli – ma anche per la zona notte – quando vogliamo portare un tocco di luminosità ai nostri spazi, specialmente se abbinati coi neutri. Le tendenze del momento su come arredare casa nel 2024 suggeriscono però in particolare abbinamenti con rosa e colori pastello. Lo stile scelto è un mix tra quello contemporaneo e vintage, molto personalizzato e divertente.

rosa chiaro
Come arredare casa con il rosa chiaro

E per quanto riguarda la carta da parati rosa come scegliere quella più interessante per la nostra casa? Ecco 5 proposte nuove e originali.

Carta da parati rosa: 5 idee originali

Come dicevo, trovare un colore che sta male con il rosa è davvero impossibile. L’idea è quella di proporti 5 soluzioni originali, un modo diverso per arredare casa puntando su palette d’effetto, mixando colori, tessuti e materiali diversi. Vediamo come.

carta da parati rosa

I colori che useremo sono questi:

  • rosa
  • viola
  • blu
  • verde
  • giallo
  • arancione.

Il rosa è il colore principale, vogliamo realizzare delle combinazioni di tendenza ma che prendono spunto da diversi stile ed estetiche.

Rosa, viola e arancione: stile boho chic

Il primo abbinamento che voglio proporti è un insieme di tre colori che insieme comunicano quiete, creatività ma senza rinunciare al dettaglio tendenza. Sto parlando del rosa, arancione e viola. Sono colori meravigliosi che definiscono gli spazi e danno all’ambiente scelto personalità. Provali con lo stile boho chic per un’estetica ancora più originale. La carta da parati rosa che vedi al centro della moodboard che fa da sfondo è la carta da parati bohemian style. La trovi nel nostro catalogo Glamcasamagazine.

carta da parati rosa
Carta da parati bohemian style

Rosa, giallo e verde: stile retrò

Se ti piace l’estetica retrò devi assolutamente provare un abbinamento di colori polverosi come rosa, giallo (mostarda), verde salvia. Quando ho creato questa moodboard ho pensato di mangiare pasticcini alle mandorle, quelli morbidissimi e profumati, mentre sorseggiavo una tisana rilassante in un salottino bohemien, dall’arredo retrò. Per un ambiente in stile vintage, scegli una carta da parati rosa come la nostra carta da parati fiore della passione.

carta da parati rosa
Carta da parati fiore della passione

Rosa, verde e rosso: stile contemporaneo

Vuoi scegliere una carta da parati rosa per uno studio dal design contemporaneo? Prova la nostra carta da parati fiori verdi e rosa e abbina al colore principale – un bel rosa antico – il verde e il rosso (meglio ancora se punti sul bordeaux). Un altro consiglio per rendere ancora più creativo e rilassante questo ambiente? Scegli delle adorabili piante d’appartamento, immancabili per un arredamento moderno e che fa tendenza. Io sono innamoratissima delle piante da interno, tra tutte la sansevieria è la mia preferita.

Fiori verdi e rosa
Carta da parati fiori verdi e rosa

Rosa, blu e bordeaux: ambienti extra lusso

Il rosa è un colore così versatile che puoi utilizzarlo anche come base per un ambiente sofisticato come un salotto ricercato. Ti consiglio la nostra carta da parati damascata rosa e blu come fondo per il tuo living a cui man mano andrai ad aggiungere diversi complementi decor come un divano maxi, una lampada di design e un tappeto rosa dalla forma ovale, perfetto per spezzare la drammaticità di arredi dalle linee rigide e minimali. I colori scelti da abbinare al rosa? Blu e bordeaux per un tocco extra lusso.

carta da parati damascata
Carta da parati damascata rosa e blu

Rosa, giallo e celeste: palette pastello per ambienti pop

Una carta da parati rosa è uno sfondo d’effetto per un ambiente in chiave pop e dai colori pastello. Prova la nostra carta da parati Pink and blue maxi flowers. Le stampe maxi rendono la parete il punto più importante della stanza, creando un focus visivo che non passerà inosservato. I colori scelti per questo nuovo abbinamento sono il rosa, il giallo e l’azzurro, con un pizzico di blu che dà profondità all’insieme.

carta da parati fiori maxi rosa
Carta da parati Pink and blue maxi flowers

Carta da parati rosa: materiali e arredi

Quali sono i materiali che meglio si abbinano a pareti rosa? Per mettere in risalto la carta da parati rosa, puoi scegliere arredi che richiamano le sfumatura di rosa scelte per la carta – o altri colori presenti sulla carta -, ma anche le finiture naturali mettono in risalto questo colore camaleontico.

Trattandosi di un colore caldo, una carta da parati rosa viene ravvivata dalle finiture in legno. Se stai arredando la cameretta dei bambini, potresti scegliere una carta da parati rosa a fantasia a cui puoi abbinare una cassettiera IKEA bianca. Oppure, se hai scelto di combinare rosa e bordeaux o – come da mio suggerimento – rosa, bordeaux e blu, puoi abbinare dei mobili con delle finiture metalliche per un tocco moderno e di stile.

Cosa ne pensi di questi abbinamenti per una carta da parati rosa, li proverai?

Mariagrazia Repola – redattrice Glamcasamagazine

signature

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Scopri il Preppy Style: Guida pratica per Ricrearlo da Serie TV e Sfilate di moda
Carta da parati rosa: non i soliti abbinamenti (5 idee originali)

Su questo sito utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.