Carta da parati blu: 5 idee per una casa moderna

Posted on

Ultima modifica 15/05/2024

Sei sempre alla ricerca di nuove idee per arredare casa? Allora sei nel posto giusto! In questa guida ti mostreremo come scegliere la carta da parati per la casa, in particolare, una carta da parati blu. Moderna o classica, minimale o colorata? La carta da parati blu è sempre più tendenza, facile da abbinare e perfetta per personalizzare ogni ambiente. Inoltre troverai 5 idee originali da provare a casa tua!

La carta da parati è una decorazione unica per regalare alle pareti una nuova estetica e creare un focus visivo ad alto impatto. Ci aiuta a ravvivare una parete vuota, ma anche a ridisegnare completamente un ambiente, svecchiandolo e donandogli un design più moderno. Si tratta di complementi d’arredo versatili, perché personalizzabili in più stili, colori, fantasie, finiture e materiali.

Come scegliere una carta da parati? Dobbiamo tener presenti diversi elementi, l’ambiente da decorare, dove mettere la carta da parati, lo stile d’arredo e il design dei mobili. Sapevi che, oltre alle pareti, una carta da parati può essere aggiunta al soffitto e perfino sui mobili?

Il design della carta insieme al materiale e al formato daranno agli ambienti un aspetto ancora più personalizzato. Quali sono le carte da parati di tendenza quest’anno?

Carta da parati 2024: colori e stili

La carta da parati si conferma un trend anche quest’anno; ma quali saranno i colori e le fantasie più gettonati? Sicuramente il tema floreale e in generale il mondo della natura per portare in casa un tocco di serenità e un’atmosfera accogliente. Oltre allo stile floreale, il design di molte carte da parati si ispira all’estetica Japandi, elegante e minimale, ma anche ai motivi geometrici per dare più profondità alle pareti.

Via libera ai colori caldi, come l’arancione in tutte le sue sfumature, tra l’altro uno dei colori di tendenza quest’anno, ma anche le finiture color oro, il rosso, il senape e i toni più caldi del verde. Non mancheranno i colori neutri, come il color tortora, ma troveremo anche colori desaturati come il rosa quarzo e il color carta da zucchero.

Le pareti blu restano le più scelte per arredare casa e non sorprende che proprio la carta da parati blu è una delle più acquistate sia per arredare la zona giorno che la zona notte. Qual è il tipo di blu che meglio si integra in ogni spazio della casa e come trovare la soluzione migliore per ogni esigenza di spazio e stile?

carta da parati blu
Carta da parati blu firmata Glamcasamagazine

Colore blu per pareti: idee e consigli

Il blu è da sempre uno dei colori più amati per arredare casa. È un vero must, non passa mai di moda, è perfetto sia per uno stile d’arredo classico che per gli stili più moderni. Esistono tantissime sfumature di blu, si parte dall’azzurro fino al blu notte, uno dei più amati e scelti per la sua eleganza.

Quali sono le più belle tonalità di blu per pareti?

tipo di blu pareti casa
Colore blu per le pareti

Pareti Blu navy

Troviamo diverse sfumature di blu per arredare le pareti. Dal classico blu navy, un colore pieno e intenso, da provare nella zona giorno, e quindi soggiorno, entrata di casa, ma anche in una cucina in stile industrial, alla zona notte (camera da letto e cameretta dei bambini). Può essere scelto su un’unica parete o su tutte le pareti, attenzione però agli ambienti piccoli perché un colore così carco potrebbe rimpicciolire gli spazi.

Turchese per la zona giorno

La zona giorno può essere decorata sia con pareti blu intense che con colori meno carichi. Il turchese è perfetto specialmente se hai scelto lo stile vintage per arredare casa. Inoltre è un colore che sta molto bene con i colori pastello. Adatto anche per ravvivare le pareti di un corridoio, una zona di passaggio a cui bisogna prestare attenzione anche nella progettazione d’interni.

azzurro e colori pastello
Azzurro e colori pastello

Blu elettrico per un design contemporaneo

Il blu elettrico è uno dei colori più interessanti da provare specialmente se si vuole puntare su un design contemporaneo e d’effetto. Puoi abbinare alle sfumature blu delle finiture color oro per un tocco sofisticato, oltre a essere molto di tendenza. Le finiture in metallo stanno molto bene con il blu perché questo colore è di base freddo. Crea un punto di contrasto aggiungendo delle sedute in similpelle, magari una poltrona in stile anni ’70 color bordeaux. Questi abbinamenti sono perfetti per stili d’arredo audaci e dalla forte personalità.

3 2
Blu e color oro

Blu polveroso per ambienti moderni e accoglienti

Tra le sfumature di blu da tenere d’occhio non possiamo dimenticare il color avio, un blu con sottotono grigio che definisce gli ambienti con la sua sobria eleganza regalando un’atmosfera rilassante e accogliente. I blu polverosi come questo, stanno molto bene con le finiture in legno perché il legno scalda gli ambienti rendendo il tutto ancora più cozy. Consigliati per uno stile moderno, vintage, ma anche boho chic.

2 2
Blu e legno

Altri tipi di blu e azzurro che vengono scelte per arredare le pareti di casa sono:

  • blu pavone
  • blu fiordaliso
  • color zaffiro
  • blu acciaio
  • blu petrolio
  • verde acqua
  • blu cobalto.

Carta da parati blu: perché sceglierla

Il blu è un colore che rilassa tantissimo la mente. È riposante ma allo stesso tempo è un colore che ispira creatività. Sta bene con tantissime tonalità, sia con i colori neutri che con i colori caldi o freddi. Possiamo creare abbinamenti scegliendo toni opposti sulla ruota dei colori, quindi colori tra loro complementari, ma anche colori simili al blu e quindi optando per altre sfumature di azzurro/blu vicine a quella scelta. Il risultato dipende sempre da dove vogliamo abbinare la nostra carta da parati blu, dallo spazio a disposizione e ovviamente dallo stile d’arredo.

Dobbiamo tener presente anche se stiamo scegliendo una carta da parati per ravvivare una parete, mettere in risalto un gruppo di arredi o definire un angolo in un ambiente. Una carta da parati non è solo un elemento decorativo, ma ha anche una funzionalità pratica.

Dove mettere una carta da parati blu

Abbiamo diversi modi di integrare una carta parati blu o una carta da parati azzurra in casa. Partiamo dalla zona giorno. La carta decorativa può essere inserita in:

  • soggiorno
  • entrata di casa
  • cucina
  • open space
  • studio
  • bagno.

Quali sono i vantaggi di una carta da parati blu nella zona giorno? Se scegliamo sfumature di blu chiare, gli ambienti risulteranno visivamente più spaziosi, soprattutto se al blu abbiniamo superfici lucide, riflettenti (metalli o superfici specchiate), ma anche un’essenza di legno più chiara.

Carta da parati blu in soggiorno

Una carta da parati blu petrolio potrebbe essere una scelta interessante per un soggiorno elegante in stile classico. Abbina mobili in legno (essenza scura) per dare un tocco ricercato agli ambienti e inserisci accessori di decor in metallo, come una lampada a sospensione color oro.

Per un soggiorno piccolo e moderno, invece, preferisci una carta da parati azzurro fiordaliso, un colore di tendenza delicato, che sta bene sia con stili moderni che vintage. Il color avio invece è un colore che sta bene con stili tradizionali (anche lo stile classico) che con gli stili più attuali.

carta da parati blu
Carta da parati Glamcasamagazine

Come arredare una parete vuota del soggiorno e quale carta da parati blu scegliere? Punta su fantasie maxi come fiori colorati su un fondo blu, o preferisci una carta da parati damascata blu per un living più classico.

Carta da parati blu in cucina

Il blu è un colore che non si vede spesso sulle pareti della cucina ma può essere una soluzione decor interessante per una cucina in stile vintage, shabby chic, o in stile provenzale. In questo caso preferisci una carta da parati floreale blu o comunque delle sfumature che vanno dal color carta da zucchero all’azzurro. Abbina mobili da cucina bianchi o in legno.

Carta da parati blu entrata di casa

Per le pareti dell’entrata di casa ti consigliamo un bel blu intenso, come un blu elettrico o un blu acciaio. Scegli una carta da parati geometrica blu se hai un arredamento moderno o in stile industrial. Applica la carta da parati su un’unica parete e scegli un colore complementare al blu scelto per un effetto drammatico e d’impatto.

Quali sono i colori complementari al blu? Sono tutte quelle tonalità opposte al blu sulla ruota dei colori, quindi quelle che vanno dall’arancione al rosso. Uno degli abbinamenti più belli è proprio blu e arancione.

46
Carta da parati blu e arancione Glamcasamagazine

Carta da parati blu open space

In un open space possiamo utilizzare la carta da parati per delimitare ma anche mettere in evidenza aree o gruppi di arredi. Puoi scegliere una carta da parati blu con figure astratte per mette in risalto un angolo relax con tavolino e divano, una soluzione perfetta per un open space moderno.

Come scegliere la grandezza delle fantasie per una carta da parati? In generale motivi grandi diventano protagonisti in un ambiente, mentre fantasie piccole (come i pattern) mettono in risalto gli arredi che hanno davanti.

carta da parati astratta moderna
Carta da parati blu con figure astratte Glamcasamagazine

Carta da parati blu studio

Il blu è un colore che stimola tanto la creatività ma è anche riposante, quindi ideale per un ambiente in cui si lavora, studia e si progetta come lo studio. Anche gli abbinamenti che puoi fare sono diversi, se vuoi creare un accento magari dietro la scrivania, scegli una carta da parati con colori complementari al blu, mentre per un’atmosfera più rilassante e accogliente punta su una palette monocromatica. Le carte da parati effetto tessuto sono molto popolari.

Carta da parati blu bagno

Blu, azzurro, celeste, sono colori che usiamo tantissimo in bagno anche se negli ultimi anni i decoratori d’interni hanno proposto colori nuovi. Possiamo creare abbinamenti interessanti restando sulle sfumature di azzurro e blu, scegliendo una carta da parati blu da mettere dietro la vasca o sulla parete dietro al lavabo. In questo caso però scegli una carta da parati in fibra di vetro, più resistente e performante nelle zone umide, oltre a essere lavabile e quindi resistente all’acqua. Una carta da parati blumarine è irresistibile in bagno.

E nella zona notte, come scegliere una carta da parati blu?

Carta da parati blu camera da letto

In camera da letto possiamo scegliere tra tantissime soluzioni; noi però ti consigliamo di partire sempre dallo stile d’arredo della tua camera e da dove vuoi inserire la carta da parati (dietro al letto, ai lati del letto, su un’unica parete…).

Di solito si preferiscono tipi di blu più scuri come il blu notte, il blu petrolio (un colore ricco ed elegante), ma anche il blu navy o il blu e oro, oltre che una camera da letto blu cobalto. Oggi troviamo soluzioni anche con blu e viola o blu e rosso, colori all’apparenza intensi che potrebbero saturare gli spazi, ma sono molto raffinati e consigliati per camere da letto grandi. Un’idea potrebbe essere una carta da parati damascata blu e rosa.

carta da parati damascata rosa e blu
carta da parati damascata blu e rosa Glamcasamagazine

Se però hai una camera da letto piccola, scegli sfumature chiare di blu, più fresche e moderne, che ci aiutano a creare ambienti rilassanti e confortevoli.

Adesso vediamo insieme 5 idee con le carte da parati blu.

Carta da parati blu: 5 idee per la casa

Vogliamo proporti degli abbinamenti nuovi ispirandoci alle tendenze d’arredo del momento. A proposito, hai già letto la nostra guida su come arredare casa nel 2024?

Carta da parati blu e bluette

La carta da parati Little explorer finds flying car è una delle nostre ultime novità in catalogo. Elegante e contemporanea, la si può abbinare in diversi spazi di casa. La palette di colori è monocromatica, oltre al blu troviamo i neutri (bianco e grigio), il color indaco e il bluette.

carta da parati blu e bluette
carta da parati Little explorer finds flying car Glamcasamagazine

Puoi scegliere questa carta da parati in soggiorno, in un open space o magari anche in un loft in stile urban chic. Le tendenze del momento ci suggeriscono mobili moderni e minimali in legno o color tortora. Puoi anche optare per mobili dalle finiture lucide.

Carta da parati blu con colori caldi

Un’altra novità in catalogo è la carta da parati Orange and mustard ruined wall. Qui a dare unicità alla carta da parati non c’è solo la palette cromatica, ma anche l’effetto parete consumata, un trend di design tornato in voga anche grazie all’estetica urban/industrial. I colori abbinati al blu sono tutti colori caldi: arancione, mostarda e il fondo beige. Il bianco dà luminosità alla carta decorativa.

carta da parati blu con colori caldi
carta da parati Orange and mustard ruined wall Glamcasamagazine

La consigliamo per arredare la zona giorno, adatta in: loft, open space, living moderni. Si abbina bene con le finiture in metallo, in particolare il ferro.

Carta da parati floreale blu

La carta da parati floreale tortora e turchese è una delle più acquistate del nostro catalogo proprio per la palette cromatica che la definisce e i motivi floreali così attuali. I colori della carta decorativa sono: blu, celeste, azzurro, senape, tortora, tutte tonalità versatili che si abbinano con diverse finiture (legno e metalli). In particolare, questa carta si sposa molto bene con mobili in legno dalle essenze chiare per ambienti accoglienti e luminosi.

Carta da parati floreale blu
carta da parati floreale tortora e turchese Glamcasamagazine

La consigliamo in particolare per arredare la zona giorno, dall’entrata di casa al soggiorno.

Carta da parati blu stile jungle

Scegliere lo stile jungle significa abbracciare un trend sempre più amato e preferito come elemento decorativo, anche per le carte da parati. I colori di questa carta blu in stile jungle sono: blu pavone, verde, azzurro, oro. Sono infatti colori che si ispirano alla natura, ricordano un viaggio in una foresta tropicale nelle tonalità del blu e del verde.

Carta da parati blu
Carta da parati Jungle con animali tropicali Glamcasamagazine

La carta è perfetta sia per arredare la zona giorno che per la zona notte. Puoi anche sceglierla per rinnovare un vecchio mobile utilizzando questo motivo come dettaglio decor.

Carta da parati blu stile anni 60

Iconica e colorata, una delle nostre carte da parati più cliccate del catalogo, la carta da parati stile anni 60, definisce gli spazi ravvivando pareti vuote, e ambienti più minimali. La palette cromatica è definita da diverse tonalità di blu (blu notte e azzurro fiordaliso), oltre che arancione e rosa. L’arancione ricorda molto il Peach Fuzz, il colore Pantone 2024, una delle nuance più belle che troverai proposta in diversi progetti di design, dalla moda all’arredamento.

carta da parati blu
Carta da parati blu stile anni 60 Glamcasamagazine

Puoi scegliere questa carta decor sia per arredare la zona giorno ma anche la zona notte, magari per mettere in evidenza la tua postazione trucco. E se stai cercando idee per il tuo angolo beauty, leggi la nostra guida sulla postazione trucco IKEA.

Ti piacciono le nostre proposte?

Mariagrazia Repola – Glamcasamagazine

signature

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Specchi IKEA: soluzioni decor per la casa e novità 2024
Carta da parati blu: 5 idee per una casa moderna

Su questo sito utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.