Arredare per essere felici, ecco il design del benessere

Arredare per essere felici, c’è un collegamento tra arredamento e felicità, benessere emotivo e psicologico? Pare proprio di si, alcune scelte nel design di interni possono aumentare il benessere di chi abita la casa. Un arredamento ben studiato può contribuire a migliorare il nostro umore e a farci vivere meglio.

Per ottenere un ambiente che trasmetta positività e aiuti ad essere più sereni e magari perfino più felici, bisognerà valorizzare per prima cosa la luce naturale, quella del sole, da sempre in grado di trasmettere energia, per farlo via libera ad ampie finestre con tende chiare. Quando e se la luce del sole non dovesse bastare, ci si potrà aiutare con colori chiari e superfici riflettenti come specchi, tavoli in metallo e complementi d’arredo in vetro. Una volta che il sole sarà calato sarà bene optare per luci calde e soffuse, che creino un’atmosfera intima e confortevole. Meglio evitare faretti, neon o soluzioni più adatte ad un ufficio che ad una casa.

Gli odori possono influenzare le nostre emozioni e stimolare i nostri ricordi. Se in casa avete delle candele profumate o dei profumatori per ambienti, scegliete quindi con attenzione la fragranza da utilizzare, in base alle vostre preferenze, potrà influenzare non poco il vostro benessere.

Anche la scelta degli elementi di arredo è come ovvio di grande importanza e può avere un impatto rilevante sul nostro benessere. Il giusto arredamento può contribuire alla definizione di spazi dove regna la serenità. Un suggerimento è quello di prediligere forme morbide e magari sferiche, che trasmettono equilibrio e una certa tranquillità. Anche i colori sono strettamente collegati alle emozioni, il blu ad esempio, da molti esperti del settore è consigliato in camera da letto, in quanto favorirebbe il riposo notturno.

Altro elemento molto importante se si cerca di arredare per essere felici, riguarda in fine la scelta dei materiali, vanno sempre preferiti dove possibile quelli naturali, come il legno o la pietra, il lino, il cotone o la lana. Usandoli non arrederemo solo casa ma ci creeremo un confortevole rifugio, dove essere finalmente felici.

Lorenzo Renzulli

signature

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Iscriviti per ricevere i nostri aggiornamenti!

Previous
Arredamento per vegani: idee e consigli
Arredare per essere felici, ecco il design del benessere

Su questo sito utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.