Arredare casa come Carrie Bradshaw in Sex and the City (con moodboard all’interno)

Alzi la mano chi non è rimasto affascinato dall’ appartamento di Carrie Bradshaw in Sex and the City! Io l’ho sempre ammirato a partire dalla libreria piena di libri alla poltrona vintage in salotto. E lo ammetto, ho tentato anche io di infilare un paio di scarpe di troppo nel forno perché la mia scarpiera strabordava (e anche perché non amo cucinare). Se siete alla ricerca di qualche spunto creativo per la vostra casa, allora non perdete la guida su arredare casa come Carrie Bradshaw in Sex and the City!

Sex and the City è una serie che dal primo momento in cui è andata in onda ha fatto la storia e il motivo è molto semplice. Senza filtri, senza remore e perbenismi, ha raccontato di donne e lo ho fatto parlando a esse senza tener troppo conto del giudizio degli uomini. Niente moralismi, niente angelo del focolare ad aspettare con assoluta riverenza il marito che rincasava dall’ufficio. No, in Sex and the City la donna si è sbracciata, ha sollevato l’orlo della gonna e ha detto basta, oggi indosso le scarpe più glam che ho nell’armadio e non ho paura di consumare le suole a furia d’inseguire i miei sogni. 

Sex and the City: una serie cult

New York, fine anni ‘90. Quattro donne così diverse ma inseparabili. Sono le nuove icone di un mondo in continua evoluzione che guarda sempre un po’ con sospetto una figura femminile forte ed emancipata. Sono donne indipendenti, lavorano, si sostengono da sole e hanno lo stesso, o quasi, potere economico di molti uomini con cui si ritrovano a uscire ma con cui raramente scatta la scintilla. Abbiamo la talentuosa Carrie Bradshaw, la voce narrante, la vulcanica Samantha Jones, la brillante Miranda Hobbes, e l’ingenua (o almeno così sembra) Charlotte York.

Chi conosce la serie sa che è stata di rottura nel mostrare la solita e stereotipata figura femminile, cambiando le carte in tavola. Le protagoniste vengono raccontate già diversamente da Friends, un’altra serie cult del periodo, solo per citarne una.  Qui trovate il mio articolo con moodboard su Appartamento Friends: arredare casa come la serie TV. Idee e moodboard.

Ovviamente nell’analisi retrospettiva troviamo dei difetti, e stesso io lo ammetto nonostante amo particolarmente questo show. Alcuni atteggiamenti, guardandoli adesso, erano dei veri e propri cliché, ma stiamo comunque parlando di una serie TV sviluppata sul finire degli anni ‘90 che ha sdoganato certe tematiche mostrando personaggi multi sfaccettati. Voi cosa ne pensate di questa serie TV? 

Adesso però passiamo al cuore di questo articolo, ovvero come facciamo ad arredare casa come Carrie Bradshaw in Sex and the City?

Arredare casa come in Sex and the City: l’appartamento di Carrie Bradshaw

L’appartamento di Carrie Bradshaw è senza alcun dubbio uno dei più belli delle serie TV. Non potremmo aspettarci altrimenti dalla stilosa fashion icon di questo programma. Carrie è una giornalista e scrittrice, tiene una rubrica chiamata “Sex and the City” per il quotidiano (immaginario) “The New York Star”. Vive nel distretto di Manhattan, sulla East 73rd Street, tra Park e Madison, a New York. È una casa graziosa, non proprio il tipico appartamento newyorchese, ma è un mix di stili e di arredi. Prevale una tendenza di arredi vintage e mobili dalle linee retrò. I colori dominanti sono senza alcun dubbio i neutri alternati a colori caldi che prendono spunto dalle tonalità della terra: spaziano infatti dal marrone al color panna.

Vediamo insieme, ambiente per ambiente, come è arredato il suo appartamento e quali arredi possiamo aggiungere per replicare e arredare casa come Carrie in Sex and the City. Ho preparato delle moodboard per capire come sono organizzati gli interni, le palette cromatiche usate, e gli accessori da avere assolutamente.

Camera da letto di Carrie Bradshaw: arredare casa come in Sex and the City

arredare casa Sex and the City
Camera da letto di Carrie Bradshaw

Quello che colpisce subito osservando nell’insieme l’appartamento di Carrie è che si tratta di uno spazio abitativo aperto, non molto grande ma arioso e luminoso. Sapevate che tra l’altro adesso è possibile affittarlo su Airbnb?

La camera da letto è raccolta e accogliente. I colori sono un mix di caldi e neutri, la stanza non è separata dal resto degli ambienti ma comunque l’area notte viene ben definita dalla gestione creativa e pratica degli arredi. Il tappeto ai piedi del letto delimita l’area riservata al riposo. Il letto è collocato avanti a una parete color panna decorata da quadretti incorniciati della stessa grandezza. Le mensole sono piene di libri e riviste, mentre ai lati del letto troviamo un comodino vintage dall’estetica semplice e in legno e, all’altro lato, una sedia in stile shabby sui cui sono adagiati libri, riviste di moda e il telefono. La stanza è molto originale nell’insieme, anche se per molti avere spazi così fluidi e aperti non è proprio il massimo della praticità. A me personalmente non dispiace per nulla, anzi, sono una vera amante dei loft e degli appartamenti open space.

Arredi suggeriti nella moodboard

Nella moodboard ho selezionato vari oggetti che potrebbero andare a riprendere gli arredi della camera di Carrie. Partiamo dalle luci. L’illuminazione è soffusa anche perché l’appartamento è molto luminoso grazie alla luce naturale che entra dalle finestre quasi sempre aperte. Ho scelto una lampada in stile vintage che trovare da Maisons du Monde. Le decorazioni fanno la differenza in questo ambiente, molto carine sono queste stampe boho chic che potete reperire sempre dal brand francese. Immancabili sono le mensole su cui sistemare i libri e oggetti di design. Ho scelto le mensole IKEA perché sono davvero versatili, leggere ma resistenti.

Bagno di Carrie Bradshaw per arredare casa Sex and the City

Bagno di Carrie Bradshaw

Il bagno di Carrie è il classico ambiente piccolo ma che, se gestito nel modo giusto, si trasforma in un angolo super pratico ma senza rinunciare allo stile. L’arredo è molto semplice così come la disposizione di mobili e accessori. Io adoro i bagni minimali e monocromatici arricchiti da pezzi vintage come piccoli scaffali dall’aspetto retrò. La scelta di ogni arredo ha la sua motivazione. Consideriamo che tutta la casa è molto piccola ma ogni cosa è studiata nei minimi dettagli. E così anche un bagno piccolo e compatto diventa irresistibile. Il colore dominante è, ovviamente, il bianco. Le piastrelle lisce danno luce alle pareti dell’ambiente.

Arredi suggeriti nella moodboard

La regola è avere poche cose ma particolari. Il primo acquisto che vi segnalo nella moodboard è questo specchio semplicissimo dalla cornice minimal. Trovate questa proposta da Maisons du Monde e potete optare per una cornice color legno, ma anche bianca. Non dimenticate che gli accessori porta cosmetici saranno i vostri preziosi alleati sia per la praticità, così da avere tutto in ordine, dal rossetto alla crema per il corpo, che per l’estetica molto graziosa. E infine non ho saputo resistere al design shabby di questo scaffale completamente bianco firmato Maisons du Monde. Perfetto per contenere tutti i prodotti riservati alla skincare.

Cucina di Carrie Bradshaw per arredare casa Sex and the City

arredare casa Sex and the City
Cucina di Carrie Bradshaw

Carrie ha mai cucinato qualcosa in 6 stagioni? Ci avrà pure provato, ma diciamo che non è il suo forte. Carrie nel forno mette le scarpe perché non sa più dove metterle, ma comunque continua ad acquistarle. La cucina è compatta, si tratta di un angolo cottura ben organizzato. In fondo non ha bisogno di troppi accessori da cucina non usandoli praticamente mai. Pranza e cena spesso fuori, da sola o con le sue amiche. A volte la vediamo cenare in piedi o seduta al tavolo in soggiorno con qualche pietanza cinese o una pizza. Cosa c’è nella cucina di Carrie? Parliamo di un ambiente enfatizzato da colori morbidi e neutri, le pareti sono color guscio d’uovo, una tonalità scelta dalla stessa Carrie durante un restyling della casa in seguito all’ennesima crisi con Mr Big.

Arredi suggeriti nella moodboard

In questa moodboard ho selezionato alcuni arredi che riprendono i colori e lo stile ispirato alla cucina di Carrie. Ho pensato che delle lampade a sospensione siano perfette per dar luce e personalità all’ambiente, optando per un modello molto originale, dai colori neutri ma di tendenza. Questa proposta la trovate nel catalogo Maisons du Monde. Le decorazioni sono molto importanti in questo ambiente. Ho optato per qualcosa di semplice, una decorazione da parete con vasi e fiori in stile shabby chic. Una proposta che Carrie adorerebbe senza alcun dubbio! Anche questo accessorio potete trovarlo sempre da Maisons du Monde. E infine non può mancare una teiera per tener a caldo anche il caffè di cui Carrie va ghiotta. Quest’adorabile soluzione dal doppio colore, giallo e bianco, fa parte del catalogo SKLUM.

Salotto di Carrie Bradshaw per arredare casa Sex and the City

Salotto di Carrie Bradshaw

Eccoci al cuore della casa di Carrie, l’ambiente in cui la nostra protagonista trascorre la maggior parte del suo tempo, il salotto. Gli arredi qui sono studiati alla perfezione, a partire dalle linee fino ai colori. È un tripudio di tonalità calde e avvolgenti, arredi e accessori dalle diverse texture, materiali e finiture che si fondono insieme creando un gioco equilibrato di forme, luci e ombre. Lo stile è sempre vintage ma si intravedono dettagli urban chic che vanno a personalizzare ulteriormente gli interni. Un tavolino dal piano ovale domina la scena, attorno a esso vengono collocate morbide e comode sedute in tessuto. La poltrona imbottita in pelle, un accessorio vintage che ricorda tanto la poltrona Chesterfield, un must per i veri newyorchesi, rende ancora più accogliente il salottino. Per non parlare della libreria in legno e dal design essenziale piena zeppa di libri e riviste di moda, arte e fotografia, le passioni di Carrie. Ovviamente anche qui siamo di fronte a spazi aperti e funzionali arricchiti da un’estetica accogliente e originale.

Arredi suggeriti nella moodboard

Per quanto riguarda la moodboard che ricrea il salotto di Carrie ho scelto 3 accessori che non possono assolutamente mancare se volete ispirarvi a questo ambiente. Una poltrona vintage color cuoio su cui acciambellarvi per sorseggiare una tisana o un calice di vino, leggendo i vostri libri preferiti. La trovate anche su Amazon! Oltre a una classica lampada da soffitto, andrete a creare punti d’accento e un’atmosfera soffusa con una piantana come questa della collezione Maisons du Monde, una lampada da terra con paralume giallo, molto originale e colorata. E infine, per tenere sempre a portata di mano le riviste e la lettura del momento, una cesta in vimini del brand Maisons du Monde.

Angolo lavoro di Carrie Bradshaw

arredare casa Sex and the City
Angolo lavoro di Carrie Bradshaw

Carrie è una giornalista e scrittrice che non deve necessariamente lavorare in ufficio ma può farlo ovunque, proprio come una libera professionista. Spesso lavora da casa, posiziona il suo laptop su uno scrittoio, collocato proprio sotto il davanzale della finestra, e si mette all’opera. Scrive spesso di notte, di giorno invece si arma di vagonate di caffè e di occhiali da sole neri per andare a scrivere in qualche bar del centro. L’angolo lavoro di Carrie è semplice ed essenziale, ed è molto facile ricrearlo. Vi basterà uno scrittoio o una scrivania e qualche accessorio per tener sottomano appunti, penne, quaderni e qualche libro sulla scrittura o manuale di grammatica.

Arredi suggeriti nella moodboard

Questo è di certo un angolo compatto ma che possiamo rendere unico e originale in poche mosse. Prima di tutto vi occorrerà una lampada da tavolo per dar la giusta luce al piano lavoro. L’abat-jour che vi propongo fa parte della collezione Maisons du Monde, e unisce al design ricercato praticità e funzione. Per dare uniformità ai vari elementi, meglio optare per un colore neutro. Un porta lettere è quello che occorre per tener in ordine ricevute e documenti importanti. Pratico e grazioso questo del catalogo Maisons du Monde è da scegliere, per un tocco più glam, in color legno. E per spronarvi a dare sempre il meglio, soprattutto per chi svolge un lavoro creativo, non può mancare una stampa dalla collezione di Desenio. Vi piace questo poster con la macchina da scrivere? A me particolarmente, ma ovviamente potete optare per tantissime proposte che rispecchiano il vostro lavoro o le vostre passioni.

Cabina armadio di Carrie Bradshaw

Vi vedevo già scalpitare, ma mai e poi mai avrei potuto chiudere questo pezzo senza la vera star dell’appartamento di Carrie, la famosissima cabina armadio. Come può una casa così piccina avere una cabina armadio così capiente? Non sottovalutate mai il potere di una fashion victim. Qui davvero ci troviamo di tutto, dall‘iconica gonna in tulle, alle Manolo Blahnik, le scarpe più desiderate da chi ama Sex and the City. Organizzato alla perfezione, lo spazio viene illuminato dall’altro grazie alle lampade a sospensione che creano coni di luce profondi e uniformi evitando così zone d’ombra. Un tappeto lungo, a fantasia, ricorda un po’ una passerella che dà vita alle sfilate della nostra Carrie, tra un aperitivo con le amiche, un impegno di lavoro e un appuntamento.

Arredi suggeriti nella moodboard

Passiamo alla moodboard e agli arredi da provare per ricreare una cabina armadio pratica e accogliente. Le lampade a sospensione le consiglio perché non solo illuminano in modo funzionale, ma daranno ancora più stile a questo spazio. Stilose queste di Maisons du Monde che scendono perpendicolari creando un’illuminazione omogenea. Lo stile è minimal, le finiture dorate esaltano il design del modello. Se vi piace l’idea del tappeto, nella moodboard ne ho inserito uno sempre lungo come quello scelto nella cabina armadio di Carrie, da preferire nei toni della mobilia per creare una continuità cromatica. Lo trovate nel catalogo Maisons du Monde. L’ultimo pezzo che vi segnalo è questo morbido e originale pouf in velluto di SKLUM dal design contemporaneo e caratterizzato da un colore pieno e di tendenza. Che ve ne pare?

Quale ambiente dell’appartamento di Carrie vi piace di più? Lasciate un commento sotto l’articolo!

Mariagrazia Repola

Cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Comments Yet.

Previous
Sgabello ergonomico Aeris Swopper: vi racconto la mia esperienza
Arredare casa come Carrie Bradshaw in Sex and the City (con moodboard all’interno)

Su questo sito utilizziamo strumenti di prime o terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.